venerdì,Ottobre 30 2020

Reggio, impianti d’illuminazione manomesso. L’ira dell’assessore Calabrò

Sbotta la responsabile del bilancio e dalla valorizzazione del patrimonio culturale che, nel comunicare quanto accaduto va alla ricerca delle responsabilità

Reggio, impianti d’illuminazione manomesso. L’ira dell’assessore Calabrò

«Succede che è la quarta volta che l’impianto di illuminazione dell’ipogeo di Piazza Italia viene “sabotato”, con la conseguenza di lasciare al buio un luogo di cultura che è rinato dopo anni di abbandono e che in tanti oggi hanno la possibilità di visitare (12.000 ingressi solo nell’ultimo anno)».

Sbotta così l’assessore al bilancio e alla valorizzazione del patrimonio culturale Irene Calabrò che, nel comunicare quanto accaduto va alla ricerca delle responsabilità.

«Non credo sia una casualità. Ho chiesto ai tecnici del Comune e di Castore, che ringrazio per il pronto intervento come anche l’associazione culturale Inside che gestisce volontariamente e gratuitamente il sito, di accertare la situazione per adottare le dovute cautele nell’interesse della Reggio che vuole vedere la luce. Chi vuole il buio, per sé e per gli altri, che si allontani e viva di luce riflessa».