martedì,Dicembre 1 2020

Scilla, al Comune stabilizzati 13 lavoratori del bacino ex lpu/lsu

Avvalendosi della legge di bilancio 2020, la Commissione ha disposto per la loro definitiva assunzione

Scilla, al Comune stabilizzati 13 lavoratori del bacino ex lpu/lsu

Scilla, al Comune stabilizzati 13 lavoratori del bacino ex lpu/lsu. Con delibera n°9 del 29 gennaio 2020, la Commissione straordinaria ha posto fine alla lunga precarietà dei lavoratori di pubblica utilità e socialmente utili che da più di venti anni sono in forza al Comune di Scilla.

Avvalendosi della legge di bilancio 2020, la Commissione ha disposto per la loro definitiva assunzione, prevista per il solo anno in corso per i lavoratori soprannumerari alla dotazione organica e al piano del fabbisogno del personale ed ai vincoli assunzionali, avvalendosi delle risorse economiche messe in atto dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Calabria.

Peraltro la Commissione già nel 2019 ha stabilizzato altre 2 dipendenti presso gli uffici tecnico e tributi. I lavoratori in numero di 13, sottoscriveranno al più presto il contratto con l’Ente e presteranno servizio, per 18 ore settimanali, nelle aree tecnica, tributi e vigilanza e presso il Castello Ruffo.