venerdì,Novembre 27 2020

Elezioni comunali Reggio Calabria, per il centrodestra spunta il nome di Monica Falcomatà

Avvocato, era stata assessore alla cultura con Demetrio Arena sindaco. Ultimamente è stata Vice Presidente Commissione Regionale per l’Uguaglianza dei diritti e le Pari Opportunità

Elezioni comunali Reggio Calabria, per il centrodestra spunta il nome di Monica Falcomatà

Nel bailamme delle candidature a sindaco di Reggio Calabria spunta anche il nome di una vecchia conoscenza della politica reggina: Monica Falcomatà. Avvocato, era stata assessore alla cultura con Demetrio Arena sindaco. Ultimamente è stata Vice Presidente Commissione Regionale per l’Uguaglianza dei diritti e le Pari Opportunità.

Monica Falcomatà, per Fratelli d’Italia, secondo i rumor potrebbe essere la felice espressione del centrodestra in cerca d’autore. Una figura in grado di dare più serenità rispetto al consigliere comunale Massimo Ripepi attuale più rappresentativa espressione del partito nella città dello Stretto.

Un nome, anzi un cognome quello della Falcomatà che, per certi versi, ha destato, sempre secondo rumor, qualche perplessità. Dando quasi per certa la ricandidatura dell’attuale sindaco Giuseppe Falcomatà, la campagna elettorale si potrebbe declinare anche in un “Falcomatà vs Falcomatà”, dando luogo a non poca confusione ed equivoci tra gli elettori.

Ultima curiosità, se veramente Monica Falcomatà fosse la candidata scelta per rappresentare il centrodestra nella competizione elettorale cittadina, sarebbero in tre le candidate sindaco donna. E se la dovrebbe vedere con altre due: Angela Marcianò, in primis, che sembra ormai avviata alla candidatura per la poltrona a palazzo San Giorgio e Marialaura Tortorella che solo qualche giorno fa ha ufficializzato la candidatura sostenuta dal laboratorio politico “Patto civile”.