sabato,Novembre 28 2020

Coronavirus, l’appello di Calabrese: «Chi torna rispetti la quarantena»

Il sindaco di Locri, nell'interesse della popolazione, si rivolge ai corregionali che in queste ore stanno facendo ritorno al Sud con il rischio di diffondere il contagio

Coronavirus, l’appello di Calabrese: «Chi torna rispetti la quarantena»

Coronavirus, l’appello di Calabrese: «Chi torna rispetti la quarantena». arriva anche dal sindaco di Locri, Giovanni Calabrese, un appello «alle persone che stanno rientrando al Sud e avviso alla cittadinanza. Migliaia di persone, prese dal panico a seguito delle anticipazioni delle decisioni del governo di isolare parte dei nord Italia, stanno rientrando anche sul nostro territorio senza alcuna indicazione, obbligo o prescrizione medica.

Rivolgiamo – prosegue il primo cittadino – un appello ai nostri corregionali che stanno rientrando a casa di comunicarlo alle competenti autorità e di rispettare un periodo di quarantena indicato dai vari protocolli. Invitiamo, inoltre, i nostri cittadini a comportarsi secondo buon senso e responsabilità, assumendo tutte le necessarie precauzioni del caso. Tutto ciò nell’interesse loro e di tutta la popolazione della Locride.