sabato,Ottobre 31 2020

Rifiuti, sbloccati 1,8 milioni di euro per l’Avr. I democrat esultano

Si tratta di somme necessarie per il pagamento degli stipendi arretrati. Il Pd: «Mantenuta alta la qualità del servizio»

Rifiuti, sbloccati 1,8 milioni di euro per l’Avr. I democrat esultano

«Si è conclusa questa settimana dopo un importante attività istruttoria seguita dal vicesindaco Armando Neri, dall’Assessore al Bilancio Irene Calabro e dal Dirigente al ramo Franco Consiglio l’iter di pagamento in favore della società AVR per un totale di 1,8 milioni di euro, risorse necessarie per i pagamenti delle spettanze dei dipendenti dell’azienda che nonostante le difficoltà hanno mantenuto alta la qualità del servizio nella nostra città». È quanto affermano il Capogruppo e Componente della Direzione Nazionale del Pd Antonino Castorina, il Presidente della Commissione Bilancio Rocco Albanese ed i Consiglieri Comunali del Partito Democratico Paola Serranò, Mimmo Martino, Nancy Iachino ed Enzo Marra.

«L’amministrazione comunale sul tema dei rifiuti sta andando avanti consapevole che solo con una positiva sinergia tra i vari livelli istituzionali ed un passo avanti che deve fare la Regione Calabria  si possono contenere le difficoltà» dichiarano gli esponenti del Pd che affermano inoltre: «E’ stata recepita dalla giunta comunale  la delibera della Città Metropolitana che disciplina i rapporti con gli impianti di conferimento delle frazioni di umido ed indifferenziato della raccolta differenziata dei rifiuti, trasferendo somme per circa  670 mila euro, nei confronti della Città Metropolitana che ha la responsabilità di pagare i centri di raccolta”.

L’amministrazione Comunale di Giuseppe Falcomatà ed il Partito Democratico – concludono gli esponenti del Pd – proseguirà il suo impegno in prima linea per mettere a regime il ciclo integrato dei rifiuti e garantire una città pulita con la piena dignità dei lavoratori che operano quotidianamente in un settore delicato ed a rischio come quello ambientale».