Reggio Calabria, Falcomatà: «Partono i lavori per la strada ed il campetto a San Sperato»

Per il sindaco: «Saranno creati i marciapiedi, ci sarà la nuova illuminazione e le panchine per gli anziani del posto. Uno sfogo per il quartiere»
Per il sindaco: «Saranno creati i marciapiedi, ci sarà la nuova illuminazione e le panchine per gli anziani del posto. Uno sfogo per il quartiere»

«Ripartire significa anche riconquistare nuovi spazi in città, soprattutto in periferia. Siamo a San Sperato dove sta nascendo il nuovo campetto e la nuova strada, dopo 19 anni dalla realizzazione delle palazzine popolari che hanno eliminato i rioni Minimi del quartiere si completa il progetto iniziale».

Così il sindaco Giuseppe Falcomatà in sopralluogo insieme al consigliere comunale delegato alla manutenzione Filippo Burrone spiega «Attraverso la realizzazione di un campo da calcio per i ragazzi del quartiere e la realizzazione della strada di collegamento con la via principale, con lo spostamento della cabina, la realizzazione dei marciapiedi, della nuova illuminazione e le nuove panchine per gli anziani del posto. Uno sfogo per il quartiere –chiarisce il primo cittadino – un ulteriore elemento che consente ai giovani di giocare qui in tranquillità, ma si rimette in moto l’economia, si dà la possibilità a tanti padri di famiglia di portare un pezzo di pane a casa, che in questa fase non è ù poco».

«il valore dei lavori è di circa 500mila euro, attraverso i Patti per il Sud siamo riusciti a sbloccare una situazione che era incancrenita da tempo, salvo complicazioni la consegna dell’opera è fissata al 4 dicembre. Si tratta di un punto essenziale per la realizzazione della città policentrica che era il sogno della primavera di Reggio che stiamo cercando di portare avanti».