venerdì,Ottobre 30 2020

Elezioni comunali, Zingaretti: «Impensabile a Reggio Calabria, candidati al motto di “boia chi molla”»

Il segretario del Pd rilancia la polemica riguardante alcune candidature, mentre il ballottaggio fra Falcomatà e Minicuci appare sempre più concreto

Elezioni comunali, Zingaretti: «Impensabile a Reggio Calabria, candidati al motto di “boia chi molla”»

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti se da un lato festeggia il risultato che, a livello nazionale, promuove il Pd, dall’altro non dimentica di lanciare qualche frecciatina agli avversari.

Intervistato sul La7, Zingraretti punta i riflettori su quanto ha avuto modo di notare a Reggio Calabria dove «qualcuno ha fatto campagna elettorale con le camice nere. Non è più pensabile che, ancora oggi, ci sia gente che si candida con il motto boia chi molla».

Neanche il tempo di scoprire il verdetto delle urne che è già nuovamente polemica e Reggio, ancora una volta, sale alla ribalta nazionale per questioni legate all’estrema destra. Quanto ribadito da Zingretti, infatti, aveva già provocato un polverone durante la campagna elettorale. Ad urne chiuse, però, sembra che la questione rimanga apertissima. Così come quella dell’elezione del sindaco, dove Falcomatà e Minicuci, secondo gli exit poll, si avviano al ballottaggio.

Nella giornata di domani, a partire dalle 9, si potranno essere consultati i risultati in tempo reale nel nostro live riguardante le elezioni.