lunedì,Ottobre 26 2020

Ponte sullo Stretto e tassa sull’attraversamento, Siclari: «Bocciato l’emendamento»

In Commissione Bilancio in Senato la maggioranza di governo ha considerato per l'ennesima volta irricevibile la proposta del senatore reggino

Ponte sullo Stretto e tassa sull’attraversamento, Siclari: «Bocciato l’emendamento»

«Mentre a Venezia si festeggia per aver avuto conferma che il Mose funziona e che difenderà la città dall’acqua alta, in Commissione Bilancio in Senato la maggioranza di governo ha considerato per l’ennesima volta irricevibile l’emendamento per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina, bocciando anche l’emendamento che prevedeva di tassare le società di navigazione dello Stretto.

Il Ponte era nel programma di Forza Italia e del centrodestra insieme al Mose, alla TAV ed ai termovalorizzatori. I partiti di governo, pur conoscendo l’importanza delle grandi opere per il Paese, le bloccano semplicemente per non dare ragione a Berlusconi che le stava realizzando, con la legge obiettivo del 2001. Il Sud e l’Italia, con le politiche assistenziali e la demagogia, non avranno alcun ruolo Europa». Lo scrive il senatore Marco Siclari su Facebook.