sabato,Ottobre 24 2020

Reggio Calabria, Davi: «Una via per Cucchi? Sindaci pensassero ai martiri di ‘ndrangheta»

Il massmediologo interviene sull'intitolazione fatta nel comune di Cinquefrondi: « Sono a decine i magistrati, i carabinieri i poliziotti i giornalisti morti per mano della mafie e nessuno dedica loro vie»

Reggio Calabria, Davi: «Una via per Cucchi? Sindaci pensassero ai martiri di ‘ndrangheta»

«Leggo che un sindaco calabrese  ha dedicato una via alla memoria di Stefano Cucchi. Sono a decine i magistrati, i carabinieri, i poliziotti  i giornalisti morti per mano della mafie e nessuno li ricorda.

Nessuno dedica loro vie. Non sono presenti nei libri di testo della scuola, vittime due volte  del più rivoltante negazionismo istituzionale e storico. La ‘Ndrangheta, tutte le mafie,  sono  il grande tema  rimosso della compagna elettorale appena conclusa. Ma su questo alcuni sindaci non si pronunciano! Chissà come mai». Lo ha dichiarato Klaus Davi giornalista e massmediologo.