martedì,Ottobre 27 2020

Santo Stefano in Aspromonte, Malara presenta i suoi assessori: Coppola e Belmonte

Il primo cittadino rieletto ha anche assegnato le deleghe fuori giunta comunale a tutti i consiglieri

Santo Stefano in Aspromonte, Malara presenta i suoi assessori: Coppola e Belmonte

Nel corso della prima riunione del consiglio comunale, Francesco Malara, rieletto sindaco di Santo Stefano in Aspromonte ha presentato i due nuovi assessori e conferito le deleghe ai consiglieri comunali. Come ricorda Gazzetta del Sud,  in giunta, al vicesindaco Diego Coppola le deleghe a decoro urbano, politiche sociali e tributi; mentre a Luigi Belmonte sono andati turismo e commercio.

Assegnate dal primo cittadino anche  le deleghe fuori giunta per responsabilizzare nei loro compiti i consiglieri: a Vincenzo Penna ambiente, aree pubbliche, pintumazione e per un prodotto agricolo tipico; Marco Musolino si occuperà di sviluppo culturale, realizzazione di un museo del Risorgimento, toponomastica e riconoscimento della bandiera arancione; a Giovanni Trapani toccherà la realizzazione di un punto di scarico di materiale non inquinante, la creazione di una rete di bed breakfast e affittacamere e l’ottenimento della certificazione universitaria dei benefici ambientali del territorio.

A Giuseppe Morabito è andata la gestione dei beni confiscati e indizione delle gare sportive Aspromontiadi;  a Claudio Megale la  formazione del comitato di quartiere di Mannoli e la creazione di una nuova area cimiteriale; per Stefano De Felice impianti sportivi di Santo Stefano e Cucullaro, pro loco e politiche del lavoro; per Domenica Vitale eventi e manifestazioni pubbliche e per Carmen Lucisano sostegno cittadini della 3ª età, bambini e bisognosi.