giovedì,Ottobre 29 2020

Morte Santelli, Salvini: «Oggi è il momento della preghiera non dello sciacallaggio»

Il leader della Lega chiede rispetto: «Spero che nessuno ricominci subito a parlare di politica con la P minuscola con una donna di 51 anni morta questa stamattina. Almeno in questi giorni»

Morte Santelli, Salvini: «Oggi è il momento della preghiera non dello sciacallaggio»

Il leader del Carroccio Matteo Salvini torna a parlare della scomparsa prematura della presidente della Calabria: «Jole ha lavorato fino a ieri pomeriggio. Una notizia che non mi sarei mai aspettato».

Ma Salvini su twitter ha ribadito. «Jole Santelli? È stato il modo peggiore di svegliarsi questa mattina. Una notizia che non mi sarei mai aspettato. Ho parlato di Calabria fino a ieri. Ho incontrato il sindaco di Catanzaro. Stavamo ragionando di sanità e il problema covid è in tutta Italia. Jole ha lavorato fino a ieri pomeriggio. È il momento della preghiera, dell’abbraccio, dell’abbraccio, della vicinanza alla sua famiglia.
Spero che nessuno ricominci subito a parlare di politica con la P minuscola o a sciacallare con una donna di 51 anni morta questa stamattina. Almeno in questi giorni preghiamo e portiamo rispetto».