mercoledì,Dicembre 2 2020

Pronto il Falcomatà bis. I nomi dei nuovi assessori: new entry, conferme ed esclusioni eccellenti

Fuori Armando Neri. Si salva Muraca al quale vanno i Lavori Pubblici. Nomi importanti per gli esterni. Rimane il nodo del vicesindaco. Già domani la presentazione davanti all'opera di Tresoldi?

Pronto il Falcomatà bis. I nomi dei nuovi assessori: new entry, conferme ed esclusioni eccellenti

Lunga riunione di maggioranza per trovare la quadra in vista del Falcomatà bis che sarà presentato domani mattina in via marina, davanti all’Opera di Tresoldi, in un incontro non aperto al pubblico, ma solo alla stampa.

A palazzo San Giorgio si sono ritrovati tutti i partiti con il sindaco, ma gli incontri sono proseguiti per tutta la giornata. Il primo cittadino ha insistito sulla necessità di dare segnali di discontinuità rispetto al passato. Il nodo principale rimane quello del ruolo dei vicesindaco, quello di palazzo San Giorgio  e quello della Città Metropolitana. Per il Comune si tratterà di un esterno che potrebbe ancora non essere svelato. Il nome del professore Francesco Manganaro continua a rimbalzare come possibilità, ma pare che il noto docente della “Mediterranea” abbia rifiutato la proposta.

Per il vicesindaco della Metrocity, invece, si dovrà aspettare l’esito delle elezioni del prossimo 29 novembre, ma la partita rimane tutta dentro il Pd con Antonino Castorina e Giuseppe Marino che non nascondono le rispettive ambizioni.

Dal Pd in giunta in quota Sebi Romeo arriverà Rocco Albanese con la delega alla Manutenzione e l’esterna Mariangela Cama, in quota Mimmetto Battaglia, che sarà confermata all’Urbanistica. Sempre democrat dovrebbe poi essere il prossimo presidente del Consiglio comunale, che sarà eletto il 26, e si tratta di Enzo Marra.

Demetrio Delfino (Leu) avrà la delega alle Politiche Comunitarie, mentre Irene Calabrò (Psi) sarà confermata al Bilancio e alle Attività Produttive. All’Ambiente Paolo Brunetti di Italia Viva.

Dalle civiche di Falcomatà arriva Giuggi Palmenta (S’Intesi) che avrà la delega allo Sport e il fedelissimo Giovanni Muraca ai Lavori Pubblici. Fuori dall’esecutivo l’ex vicesindaco Armando Neri, che dovrebbe andare alla città metropolitana.

Ancora qualche dubbio sulle ultime caselle esterne con Rosanna Scopelliti che dovrebbe avere la Cultura, mentre pare certa l’esclusione di Anna Nucera, già assessore all’Istruzione. 

Le consultazioni, in forma non ufficiale, continueranno per tutta la serata e potrebbero anche modificare parzialmente l’assetto, così come rimane possibile che Falcomatà possa decidere per qualche colpo a sorpresa nelle ultime ore.