sabato,Novembre 28 2020

Scuola vandalizzata ad Arghillà, Paris: «Episodio che offende»

Il consigliere regionale: «Ricostruire in tempi brevi tutto ciò che è stato volontariamente distrutto»

Scuola vandalizzata ad Arghillà, Paris: «Episodio che offende»

«L’atto vandalico perpetrato nella scuola per l’infanzia Arghillà Salice di Reggio Calabria è sicuramente un episodio che offende l’intera comunità scolastica, la dignità dei piccoli studenti, degli insegnanti e di coloro che si impegnano per garantire ai nostri bambini una scuola di qualità». Così in una nota il consigliere regionale Nicola Paris.

«E’ intollerabile che venga deturpato il patrimonio pubblico da scellerati e ignoranti che, ancora una volta, hanno dimostrato la loro infinita piccolezza non rispettando le regole della civile convivenza. Confido nel lavoro delle forze dell’ordine affinchè i responsabili di questo vile gesto, paghino per ciò che hanno fatto. Sono vicino alla dirigente scolastica, a tutto il personale educativo, amministrativo, ai piccoli alunni colpiti da questo atto violento e criminale, non vi lasceremo mai soli e anche in questa difficile battaglia di civiltà vi staremo accanto». 

«Una cosa è certa,  le scuole sono la nostra priorità pertanto, dobbiamo dare una risposta forte a chi vorrebbe che subissimo passivamente questo tipo di violenza. La scuola è il luogo in cui si avvia il percorso che porterà alla formazione dei futuri cittadini e ricostruire in tempi brevi tutto ciò che è stato volontariamente distrutto, sarà la migliore risposta per contrastare ogni forma di sopraffazione e violenza».