domenica,Gennaio 24 2021

Elezioni Metrocity, il Tar riammette la lista “S’Intesi” del sindaco Falcomatà

Bocciata l'interpretazione dell'Ufficio elettorale sul numero dei presentatori. Rimane però il problema delle quote rosa.

Elezioni Metrocity, il Tar riammette la lista “S’Intesi” del sindaco Falcomatà

Sospiro di sollievo per Giuseppe Falcomatà. Il Tar decidendo sul ricorso presentato da Carmelo Versace e Massimiliano Merenda, difesi dagli avvocati Manganaro e Vizzari, ha riammesso la lista “S’Intesi” alla competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio Metropolitano.

In particolare il Tribunale è intervenuto sulla parte dei verbali dell’Ufficio elettorale in cui veniva disposta la ricusazione della lista dentro la quale erano presenti i candidati di fiducia del sindaco come Armando Neri, Giuseppe Giordano e lo stesso Versace.

Sostanzialmente viene premiata l’interpretazione dei componenti dell’Ufficio elettorale, compreso il segretario generale Umberto Nucara, che riteneva necessari 50 presentatori per ogni lista e non 53 come invece aveva ritenuto la maggioranza procedendo alla ricusazione della lista.

Rimane però in piedi il problema del mancato rispetto delle quote rosa all’interno della lista che porta all’esclusione degli ultimi due candidati uomini e cioè Paolo Ferrara e Vincenzo Loiero. La lista dovrebbe dunque contare soltanto dieci candidati.

Il numero delle liste invece, torna ad essere quattro: due a sostegno di Falcomatà, il listone del centrodestra e quello approntato dai sindaci della Piana.

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 24 gennaio dalle ore 8:00 alle ore 20:00, nel seggio elettorale costituito presso Palazzo Alvaro.