venerdì,Maggio 14 2021

Palazzo di Giustizia, finalmente la soluzione definitiva per la fine dei lavori?

Il delegato Romeo: «Dopo la rescissione del contratto con la ditta che si occupava dei lavori avremo un incontro con il ctu al quale il tribunale ha dato mandato di risolvere bonariamente la questione»

Palazzo di Giustizia, finalmente la soluzione definitiva per la fine dei lavori?

Procede su un doppio binario il tentativo dell’amministrazione comunale di ultimare i lavori del palazzo di giustizia a Reggio Calabria. A testimoniare l’importanza dell’opera, finora incompiuta, il fatto che il sindaco abbia assegnato al consigliere comunale Carmelo Romeo, qualche settimana fa, una delega ad hoc.

Dopo la rescissione del contratto con la ditta che si occupava dei lavori «Ad oggi – afferma il delegato – abbiamo calendarizzato un incontro con il ctu al quale il tribunale, oltre ai quesiti, ha dato mandato di risolvere bonariamente la questione».

E se un lato si cerca di risolvere il contenzioso, dall’altro si apre un’interlocuzione con il ministero della Giustizia. «Parallelamente però l’amministrazione non si è fermata qui, con il sindaco Falcomatà e con l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Muraca abbiamo avviato delle interlocuzioni con il ministero della Giustizia. Il ministero ha mostrato interesse per il completamento dell’opera. A questa interlocuzione ha fatto seguito uno scambio di documentazioni che i nostri uffici hanno prodotto in maniera celere. Il ministero, a sua volta, ha replicato dandoci parere favorevole e chiedendo integrazioni».

Un dato certamente che rincuora ai fini di quella che al momento rimane un’incompiuta, peraltro lasciata alle intemperie ed all’usura, non essendo stata completata e collaudata, con materiali che portano il segno del tempo.

In chiusura Romeo «non possiamo dare per scontato che tutto andrà come speriamo ma siamo fiduciosi che nel breve tempo troveremo una soluzione per l’avvio dei lavori».

top