venerdì,Maggio 14 2021

Ponte sullo Stretto, a Villa San Giovanni dal 7 maggio discussione sugli esiti della commissione ministeriale

Il senatore Siclari: «La fine dell'isolamento della Sicilia, che è la più grande regione italiana, non può che rappresentare l'inizio dello sviluppo delle regioni meridionali»

Ponte sullo Stretto, a Villa San Giovanni dal 7 maggio discussione sugli esiti della commissione ministeriale

Le idee progettuali sul ponte sullo Stretto avanzano prepotentemente in queste ore. Fuori dal Recovery ma con la possibilità di essere realizzate, si pensa, con Project financing. Sulle novità relative al ponte sullo Stretto interviene il senatore forzista Marco Siclari ricordano che la «conclusione dei lavori della commissione ministeriale sui progetti per il Ponte sullo Stretto è un punto di partenza importante per il dibattito che prende le mosse da Villa San Giovanni, città simbolo del Ponte, il prossimo 7 maggio alle ore 10.00 e dove parteciperanno i rappresentanti di tutte le forze politiche».

Siclari rimarca il fatto che la maggioranza che sostiene il Governo (e quasi tutte le forze politiche bipartisan) si sono espresse con favore alla realizzazione del collegamento che « deve segnare la svolta per il rilancio del Sud in termini di occupazione, di turismo, di produzione agroalimentare ecc.

Per il senatore «La fine dell’isolamento della Sicilia, che è la più grande regione italiana, non può che rappresentare l’inizio dello sviluppo delle regioni meridionali che grazie alle infrastrutture, all’alta velocità ed all’alta capacità ferroviaria, saranno in grado di essere competitive a livello internazionale creando quel lavoro che manca e per il quale 2.000.000 di giovani negli ultimi venti anni hanno lasciato la loro terra di origine. Ha così concluso il senatore azzurro capogruppo in commissione salute».

top