sabato,Luglio 31 2021

Zavettieri: «Comune di Roghudi diffidato? Si ma siamo i più virtuosi»

Il primo cittadino chiarisce che «n seguito ad una valutazione opinabile, effettuata "in articulo mortis", ha avvantaggiato solo gli enti meno virtuosi e cioè quelli che negli ultimi anni hanno dichiarato il dissesto o hanno fatto ricorso ad anticipazioni di liquidità»

Zavettieri: «Comune di Roghudi diffidato? Si ma siamo i più virtuosi»

Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco di Roghudi Pierpaolo Zavettieri

Il Prefetto diffida il Comune di Roghudi ad approvare il conto consuntivo entro il 30 giugno 2021. Nulla di strano anche se è corretto precisare che la convocazione del Consiglio Comunale era stata già effettuata ben due giorni prima della stessa diffida e correttamente, dal nostro municipio, comunicata anche all’Ufficio Territoriale di Governo. Si tratta del primo richiamo in più di 5 anni di amministrazione ricevuto a seguito di un ritardo procedurale indotto dallo stesso Governo, occorso in conseguenza della ulteriore proroga al 31 luglio per l’approvazione del rendiconto di gestione.

Da opinione diffusa anche fra gli operatori ministeriali, infatti, la suddtta proroga si sarebbe dovuta concedere indistintamente a tutti i comuni ed invece, in seguito ad una valutazione opinabile, effettuata “in articulo mortis”, ha avvantaggiato solo gli enti meno virtuosi e cioè quelli che negli ultimi anni hanno dichiarato il dissesto o hanno fatto ricorso ad anticipazioni di liquidità (DL 35, DL 78 etc.). La beffa è che in questi anni l’amministrazione guidata dallo scrivente, nonostante la grave carenza di personale, ha sempre centrato gli obiettivi amministrativi prefissati; quando si è trattato di bandi pubblici con procedura valutativa, lo ha fatto classificandosi (in più di una circostanza) al 1° posto dell’intera regione; purtroppo, per converso, è sempre rimasta fuori da ingenti finanziamenti del Ministero dell’Interno quando non ha potuto, al pari di tantissimi altri comuni, vantare condizioni di dissesto, predissesto o semplicemente di aver fatto ricorso ad anticipazioni di liquidità.

…A riprova che operare correttamente è si giusto secondo coscienza ma certamente non ripaga dal punto di vista amministrativo. Stupisce che non sia stata la Prefettura a diramare il comunicato a tutte le testate giornalistiche, bensì una fantomatica agenzia di comunicazione che molte testate giornalistiche hanno frettolosamente preso per “oro colato”. Spiace che l’arcinota virtuosità contabile del nostro municipio sia stata messa in discussione da qualcuno anche se solo per qualche ora. È appena il caso di precisare che ben 13 sono state le amministrazioni comunali diffidate e non la sola Roghudi, di cui solo 8 si possono ritenere virtuose (fra cui Roghudi) per non aver mai dichiarato il dissesto economico finanziario e non aver mai chiesto anticipazione di liquidità. Da ultimo ci chiediamo chi sia l’autore dell’invio alle testate giornalistiche e quale possa essere l’interesse.

top