sabato,Luglio 31 2021

Aeroporto Tito Minniti, Minasi: «

Per la consigliera leghista sarà portato avanti un lavoro «frutto dell'ascolto del territorio»

Aeroporto Tito Minniti, Minasi: «

«Sin dal suo insediamento il viceministro Morelli ha garantito la massima attenzione verso il Tito Minniti, impegnandosi sia privatamente che pubblicamente, affinché l’aeroporto della più grande polis della Calabria, nonché unica città metropolitana della regione, potesse guardare al futuro in maniera diversa, garantendo un beneficio evidente ad una vasta comunità di residenti ed anche all’utenza dello Stretto».

Con queste parole la consigliera regionale della Lega Tilde Minasi riapre il tema aeroporto «su cui il viceministro ed io ci siamo sempre confrontati da quando ha assunto la delega, è infatti molto sentito tra la cittadinanza e soprattutto tra imprenditori e pendolari.

La disponibilità di Alessandro Morelli, perfettamente a conoscenza del disagio che un aeroporto a mezzo servizio comporta, non si è fatta attendere, come attestano le sue recenti dichiarazioni attraverso le quali ha voluto ribadire la necessità assoluta di spendere i 25 milioni di euro in modo costruttivo, così da delineare una competitività reale dello scalo ed in modo da superare quelle criticità che ne limitano l’efficienza.

Non posso perciò che condividere le esternazioni del viceministro che ha ben chiaro come andrebbero canalizzati i fondi, rimarcando la ferma volontà di abbattere un modus operandi appartenente al passato, e cioè realizzare piccoli interventi a pioggia che sebbene eviterebbero il non utilizzo delle risorse, di fatto, non risolverebbero il problema, non aiuterebbero il rilancio dell’infrastruttura e non risponderebbero alle esigenze della collettività.

Nonostante Alessandro Morelli ricopra il suo incarico solo da qualche mese, ha dimostrato un interesse concreto verso l’aeroporto dello Stretto, dedicando anche una delle sue prime uscite pubbliche alla città di Reggio, studiando in maniera approfondita quelle che sono le reali necessità dello scalo e cercando di non lasciare intere aree isolate, soprattutto in considerazione del ventaglio di opportunità che le cifre a disposizione possono aprire. Un lavoro frutto dell’ascolto del territorio, che proseguirà, come abitudine della Lega, per definire ogni aspetto economico e sociale che ruota attorno al Tito Minniti».

top