sabato,Luglio 31 2021

“Magna Graecia summer school”, tre giorni di formazione politica per la prima edizione

Una serie di incontri e tavoli istituzionali organizzati dal Coordinamento provinciale di Forza Italia. A curare l’evento il Coordinatore giovanile metropolitano, Federico Milia

“Magna Graecia summer school”, tre giorni di formazione politica per la prima edizione

Prima scuola estiva di politica a Reggio Calabria, la Magna Graecia Summer School, una tre giorni di incontri e tavoli istituzionali organizzata dal Coordinamento provinciale di Forza Italia. A curare l’evento il Coordinatore giovanile metropolitano, Federico Milia, in sinergia con il Coordinatore giovanile provinciale, Salvatore Cirillo. Il 22-23-24 Luglio, a Le Saline Resort, interverranno parlamentari, consiglieri regionali, metropolitani e comunali, amministratori locali ed esperti di politica e gestione della Pubblica Amministrazione.

Si inizia il pomeriggio di Giovedì 22, ore 16.00, con le considerazioni d’apertura e le introduzioni generali alla scuola.

Venerdì 23 alle 11.00 il tema sarà “Idee per un Governo e una politica regionale innovativa”; alle 16.00 “Agricoltura principale volano di sviluppo per la nostra Regione: prospettive e idee”; ore 18.00 “Sanità calabrese, dramma e possibili soluzioni”.

Sabato 24 alle 10.30 il tema dei temi, che infuoca la politica nazionale da decenni: “Ponte sullo Stretto, obiettivo da sempre: ultima possibilità per realizzarlo?”.

La chiusura è affidata ai dirigenti calabresi del Partito: a mezzogiorno interverranno Francesco Cannizzaro, Responsabile nazionale per il Sud, Giuseppe Mangialavori, Coordinatore regionale, e Roberto Occhiuto, Capogruppo alla Camera e candidato del CentroDestra a Governatore della Calabria.

Visto il gran numero di iscritti, si pensa all’edizione invernale della scuola. L’intento è dare seguito alle evidenti e sempre più incalzanti esigenze di formazione delle “nuove leve” della politica, andando a colmare un gap di cui nessuno negli ultimi anni si è occupato, né a Destra né a Sinistra, soprattutto al Sud.

top