lunedì,Giugno 27 2022

Comunali a Villa, Bellantone candidato sindaco del centrosinistra

Solo questa mattina il Partito democratico ha sciolto le riserve chiedendo la disponibilità al giovane ingegnere villese che ha accettato la candidatura. In lista con i dem anche Azione e Italia viva

Comunali a Villa, Bellantone candidato sindaco del centrosinistra

Sarà Filippo Bellantone il candidato sindaco per il centrosinistra villese che così trova la quadra dopo un periodo di riflessione. La situazione si è definitivamente sbloccata questa mattina all’esito di una riunione nella sede della Federazione provinciale del Partito democratico reggino che ha visto protagonisti il segretario provinciale Antonio Morabito, il segretario regionale Nicola Irto, il sindaco sospeso di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà e il membro della direzione nazionale dem, Sebi Romeo.

In particolare la riunione è servita per sciogliere alcuni nodi in vista delle amministrative del prossimo 12 giugno, a Motta San Giovanni, Caulonia, Bagnara e Villa San Giovanni.

Proprio in merito alla cittadina affacciata sullo Stretto il Partito democratico – che su Bagnara ha confermato l’appoggio a Pistolesi – ha deciso di chiedere all’ingegnere Filippo Bellantone la disponibilità a candidarsi a sindaco, dando mandato allo stesso di costruire una larga coalizione sulla scorta anche dell’incontro svolto a Villa il giorno precedente con le altre forze politiche che si ritrovano nel progetto del centrosinistra, e cioè Azione e Italia Viva, rispettivamente alla guida di Metrocity (con Carmelo Versace) e Comune di Reggio (con Paolo Brunetti), anch’esse convergenti sul nome di Bellantone.

Il giovane professionista, che è ingegnere e collabora con l’Anas, è un noto dirigente del Pd villese e non è nuovo a Palazzo di città essendo già stato consigliere comunale nel 2015, quando sindaco era stato eletto Antonio Messina.  

Il programma – confermano autorevoli fonti interne al pd reggino – sarà di assoluta rottura con il passato per tentare di portare la città di Villa San Giovanni fuori dalle secche in cui si ritrova ormai da tempo per le note vicende giudiziarie che hanno colpito autorevoli esponenti del centrodestra villese.

Fallisce così ufficialmente il tentativo di mettere in piedi il Laboratorio politico da parte dei 5 ex sindaci di Villa San Giovanni che già nei giorni scorsi avevano registrato il passo indietro di Rocco La Valle e di Rocco Cassone.

Ora il centrosinistra cerca di fare in fretta e a quanto è dato sapere la lista che sosterrà la candidatura di Bellantone è completa per tredici sedicesimi con esponenti del Partito democratico, di Azione e di Italia viva a cui si dovrebbero aggiungere esponenti del mondo dell’associazionismo.

top