venerdì,Agosto 19 2022

Reggio, Castorina: «Archi deve tornare al centro dell’agenda politica dell’Amministrazione»

Il consigliere comunale del Pd ha presentato un'interrogazione sull'ex Fiera di Pentimele

Reggio, Castorina: «Archi deve tornare al centro dell’agenda politica dell’Amministrazione»

«Pensato come un polmone verde da creare nel cuore della X Circoscrizione, una vera e propria cittadella per i giovani e lo sport, creato all’interno degli spazi che un tempo erano dedicati all’ex Fiera di Archi, con un finanziamento di oltre sei milioni di euro che insieme al sindaco Giuseppe Falcomatà eravamo riusciti a strappare con i Patti per il Sud, si trova oggi in totale stato di abbandono». Queste le dichiarazioni di Antonino Castorina, consigliere comunale del gruppo Pd a Palazzo San Giorgio.

«Una volta affidata la progettazione e fatti in passato vari sopralluoghi in loco – dichiara Castorina – ancora oggi a distanza di oltre due anni il cantiere non è neanche iniziato e vi è un progressivo stato di abbandono dei luoghi tale per cui ho depositato un’interrogazione al sindaco facente funzioni e ai dirigenti interessati non solo per comprendere tempistiche e motivazioni dei ritardi cumulati ma per stimolare l’amministrazione ad avviare in tempi celeri tutto ciò che è necessario per dare esecuzione al finanziamento per il quartiere di Archi.

Archi deve tornare centrale nell’agenda politica dell’amministrazione così come lo è stata con Giuseppe Falcomatà – prosegue Castorina – il recupero dell’immobile dell’ex ausilioteca come il potenziamento della pubblica illuminazione e gli interventi di arredo urbano vanno certamente in questa direzione ma serve uno sforzo maggiore sui servizi essenziali ancora precari, sulla raccolta dei rifiuti che vive disagi e difficoltà e sulla manutenzione strada e che in parecchi tratti è precaria. Proseguiremo il nostro impegno – conclude Castorina – per riportare le periferie al centro dell’agenda politica, al centro degli interessi dell’amministrazione e saremo presenti e vigili in modo propositivo e costruttivo per dare risposte concrete ad un territorio che merita rispetto».

top