sabato,Dicembre 3 2022

Taurianova, Marafioti (Pd): «Comunità senz’acqua, dov’è il Sindaco»

L'intervento del capogruppo Dem in Consiglio comunale

Taurianova, Marafioti (Pd): «Comunità senz’acqua, dov’è il Sindaco»

«É da mesi che le forze politiche di minoranza, considerando le molteplici criticità di cui soffre il paese, chiedono a gran voce risposte al Sindaco Biasi, ma queste non arrivano. Ogni discussione, polemica o consiglio, sembra scontrarsi contro un muro di silenzio e superficialità. Eppure la maggioranza, con fare tracotante, é solita frequentare le iniziative che si celebrano fra le vie del centro, senza mai rifiutare un selfie o qualche post autocelebrativo. Di autocommiserazione non sono mai sazi». È quanto afferma in una nota Simone Marafioti, capogruppo Partito Democratico di Taurianova.

«Mentre l’influencer Caridi si fotografa per i suoi fans e la coppia Grimaldi/Fedele sfila fra i palchi sparsi nella città, a Taurianova da settimane non si può bere l’acqua. La responsabilità del disservizio idrico, sia esso sotto forma di carenza nell’utenza o di non potabilità, é a totale carico dell’amministrazione che governa l’Ente, la stessa che di fronte a migliaia di lamentele risponde col “sorriso”. Recente é infatti l’intitolazione di “Città del Sorriso”, di cui dobbiamo ringraziare l’assessore Grimaldi e la sua fervida immaginazione. É incredibile come essi, senza alcun ritegno, si scrollino di dosso i problemi e le lamentele di tutti i cittadini. É allarmante dover, per l’ennesima volta, sottolineare la pochezza e l’immensa sfacciataggine che caratterizza il loro atteggiamento. Bisogna iniziare a prendere coscienza del fatto che il nostro paese é amministrato male, sotto ogni aspetto», prosegue Simone Marafioti, capogruppo Partito Democratico di Taurianova.

«A nulla servono gli articoli nei quali si celebrano successi o finanziamenti (mai pervenuti), se poi il paese soffre quotidianamente l’assenza di un’amministrazione. Per la maggioranza ogni cosa é solo fine a se stessa. Amministrano Taurianova come se fosse un locale, un ristorante, con l’unica differenza – sostanziale – che il paese non lo puoi rivendere se sta fallendo. Non si parla mai di progetti, di prospettive future, di opere o di idee virtuose. Le uniche pseudo-iniziative sono state il noleggio delle luminarie e le band che ogni tanto si esibiscono di fronte a quei pochi fortunati che sono riusciti ad interpretare il Calendario estivo. Ma soprattutto, in tutto questo circo, il Sindaco dov’è?», si chiede Simone Marafioti, capogruppo Partito Democratico di Taurianova.

«La massima autorità della città, considerate le difficoltà, assodate le proteste e verificate le querele, perché non si degna di rilasciare uno straccio di dichiarazione? Non s’è mai visto un Sindaco talmente assente e silente, soprattutto se le preoccupazioni della cittadinanza riguardano aspetti così importanti. Ci sono migliaia di cittadini che chiedono esattamente da quando l’acqua non é potabile, poiché accusano fastidi di non poco conto. Tutti ci chiediamo quando scadrà l’ordinanza, se hanno risolto il problema, se finalmente possiamo ritenerci autosufficienti. Ma a questa e molte altre domande sembra che il Sindaco non abbia la minima intenzione di rispondere, avrà sicuramente altri affari che lo impegnano», conclude Simone Marafioti, capogruppo Partito Democratico di Taurianova.

Articoli correlati

top