giovedì,Ottobre 6 2022

Politiche 2022, i candidati di Reggio al Senato: chi è Tilde Minasi (Lega)

È assessora regionale alle Politiche Sociali nella giunta di Roberto Occhiuto

Politiche 2022, i candidati di Reggio al Senato: chi è Tilde Minasi (Lega)

Clotilde Minasi detta Tilde, attuale assessora regionale alle Politiche Sociali nella giunta guidata da Roberto Occhiuto, è candidata con la Lega per il collegio uninominale Sud e plurinominale al Senato.

Nata a Reggio Calabria il 24 luglio 1960, si è laureata in Legge all’università di Messina. Avvocata, esperta di contenzioso civile e amministrativo e consulente professionale per società di capitali ed Enti pubblici, è stata anche consulente giuridico per la Regione Calabria – Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale e vice presidente del Consiglio direttivo dell’Unione degli Assessorati alle Politiche socio-sanitarie e del lavoro.

La sua carriera politica nel Centrodestra inizia tra gli scranni di palazzo San Giorgio, sede del Comune di Reggio Calabria, nel 2002 quando viene eletta consigliera comunale, riconfermata nel 2007 e poi nel 2010, con Giuseppe Scopelliti sindaco. Contestualmente nella giunta comunale ha rivestito il ruolo di assessora alle Politiche sociali, della Famiglia e Sanità nelle prime due consiliature e poi anche alle Politiche ambientali e alle Pari opportunità.


È stata componente del comitato tecnico scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla famiglia del ministero del Welfare, vice presidente della Commissione coesione, comunicazione e partecipazione dei cittadini dell’Anci Ideali, Fondazione Europea delle Città (Bruxelles) e presidente della Fondazione Hospice Via delle Stelle di Reggio Calabria.


Rieletta in Consiglio Regionale nel 2020 (era già stata consigliera regionale tra il 2013 e il 2014), capogruppo della Lega Calabria, nel 2021 viene nominata assessora alle Politiche Sociali nella giunta di Roberto Occhiuto. Carica che sceglie di mantenere, ricoprendola tuttora, dimettendosi nel marzo 2022 da senatrice. Candidatasi sempre con la Lega a palazzo Madama nel 2018, non era stata eletta. Nel 2021, tuttavia, era subentrata per surroga e poi aveva rinunciato, optando per l’incarico regionale. Adesso la nuova candidatura sempre con il Carroccio e e sempre al Senato. 

Articoli correlati

top