sabato,Dicembre 3 2022

Carenza idrica, Taurianova verso la risoluzione del problema: potabile l’acqua del nuovo pozzo

Il sindaco Biasi ha fatto sapere che dalle prime analisi l'acqua del nuovo pozzo rispetta tutti i parametri della potabilità, ma si avrà l'ufficialità solo dopo un ciclo di analisi della durata di un anno

Carenza idrica, Taurianova verso la risoluzione del problema: potabile l’acqua del nuovo pozzo

Il comune di Taurianova si avvia a risolvere definitivamente l’annoso problema della carenza idrica, che si registra soprattutto nei mesi estivi. Il primo passo è stato compiuto con il completamento – nei primi giorni di settembre – del primo dei due nuovi pozzi siti in contrada Uliveto, che ha una portata di 1.400 litri al minuto. E proprio su questo nuovo pozzo, il Comune ha avviato tutte le procedure per garantire ai cittadini l’approvvigionamento dell’acqua in tutta sicurezza. A informare i taurianovesi sul risultato delle analisi e sull’iter che bisognerà seguire nei prossimi mesi, è stato lo stesso sindaco Roy Biasi.

«È notorio, anche in base ai dati attualmente disponibili e alle valutazioni fornite dai massimi esperti del settore – ha spiegato il primo cittadino – che gran parte del 2022 è stato caratterizzato da un significativo calo delle precipitazioni, con la conseguente riduzione della disponibilità della risorsa idrica in tutto il territorio nazionale. Ciò ha determinato un peggioramento dell’efficienza del nostro servizio, causando parecchi disagi. Per ovviare quanto più possibile, si è disposta e conclusa la realizzazione di un nuovo pozzo ed è già in fase operativa la trivellazione del secondo.

Questo primo intervento ha notevolmente migliorato il sistema di approvvigionamento e distribuzione dell’acqua. Tuttavia, secondo il D.Lgs. 31/2001, affinché l’acqua del nuovo pozzo, possa essere ritenuta ufficialmente potabile è necessario predisporre un ciclo di analisi della durata di un anno (uno per ogni stagione). Nonostante tale procedura non si sia ancora conclusa, per questioni legate alle tempistiche citate, dalle recenti analisi, che alleghiamo al presente, è ampiamente emerso che l’acqua del nuovo pozzo risulta rispettare tutti i parametri della potabilità, così come l’acqua dell’intero sistema idrico comunale. In ogni caso è garantito il controllo sistematico di tutte le fonti idriche immesse in rete, secondo le tempistiche previste dalla normativa».

Articoli correlati

top