domenica,Febbraio 5 2023

Tar su discarica di Melicuccà, Mattiani: «Ora Metrocity faccia un passo indietro»

Il consigliere regionale: «Stiamo facendo il possibile affinché quei luoghi vengano bonificati e mai più destinati al conferimento di rifiuti»

Tar su discarica di Melicuccà, Mattiani: «Ora Metrocity faccia un passo indietro»

«Sono particolarmente soddisfatto del provvedimento cautelare pronunciato in data odierna dal Tar di Reggio Calabria sulla discarica di Melicuccà». È quanto afferma il consigliere regionale Giuseppe Mattiani, commentando la decisione del Tar di accogliere il ricorso presentato dal comune di Palmi e quindi di bloccare il conferimento dei rifiuti nella discarica di Meliccà.

«Infatti – continua – è stata sospesa l’ordinanza di apertura del sito del sindaco f.f. della Città metropolitana di Reggio Calabria Carmelo Versace. Già a una prima delibazione sommaria, quel sito non è stato riconosciuto pienamente rispondente ad almeno alcuni dei requisiti che devono possedere i siti di discarica. Il Tar, quindi, ha ritenuto fondati i timori che le acque sotterranee in prossimità dell’area di discarica possano indirettamente interferire con quelle che presumibilmente alimentano la sorgente del torrente Vina, così come, peraltro, già il Cnr aveva attenzionato.

L’esigenza di tutelare prioritariamente la salute pubblica dal rischio di inquinamento delle falde acquifere utilizzate per soddisfare le esigenze della collettività ha spinto il Collegio a sospendere l’ordinanza del f.f. Versace. Un primo provvedimento che, speriamo, possa porre la parola fine alla scelta di Melicuccà quale sito di discarica e che possa, definitivamente, far desistere sul punto la Città metropolitana di Reggio Calabria. Ognuno di noi sta facendo il possibile affinché quei luoghi vengano bonificati e mai più destinati al conferimento di rifiuti».

top