sabato,Dicembre 3 2022

Rapina alla libreria “Spazio open” di Reggio, Marra: «Non è un episodio isolato»

Sono tanti gli attestati di solidarietà a Franco Arcidiaco che stanno giungendo in queste ore dalle istituzioni

Rapina alla libreria “Spazio open” di Reggio, Marra: «Non è un episodio isolato»

«La mia vicinanza a Franco Arcidiaco per l’atto vandalico che ha riguardato lo Spazio Open da lui ideato. Un luogo di cultura al servizio di una città sempre più pervasa da una crisi sociale che preoccupa e non mi lascia indifferente». È quanto afferma Enzo Marra, presidente del Consiglio comunale di Reggio Calabria.

«Come la libreria Open altri esercizi commerciali, in centro città, hanno subito danneggiamenti – continua Marra – non un caso isolato dunque, ma un fatto allarmante, soprattutto per chi, ogni mattina con tanti sacrifici, alza una serranda per portare avanti un’attività che è lavoro, reddito, passione, dedizione, famiglia. In un contesto storico così complicato, i commercianti restano l’ultimo baluardo di prossimità economica. A loro va la mia solidarietà e la mia gratitudine».

Cardia: «Episodio non può rimanere impunito»

Il consigliere comunale Mario Cardia esprime solidarietà a Franco Arcidiaco e a tutte le attività commerciali che in questi ultimi tempi sono stati presi di mira da episodi vandalici. È una delle case della cultura di Reggio Calabria, questa volta, a farne le spese. La libreria “Spazio Open – Città del Sole Edizioni”, in un tentativo di rapina, si è vista distruggere la vetrina. «Questi atti vandalici – ha dichiarato Mario Cardia – non possono rimanere impuniti perché colpiscono le attività culturali e imprenditoriali che danno sviluppo al territorio, e mettono a rischio il vivere sereno della comunità.

Simili violenti episodi, sono espressione di soggetti lontani dall’appartenere a una società civile, da condannare totalmente ed aspramente, nella certezza che presto sarà fatta luce su quanto accaduto. In questo momento di estrema delicatezza e, soprattutto, difficoltà rivolgo a Franco Arcidiaco e a tutte le attività commerciali coinvolte, la mia vicinanza e completa disponibilità, deplorando questi atti intimidatori ignobili che sono di nocumento allo sviluppo civile e culturale della nostra amata terra».

Articoli correlati

top