domenica,Febbraio 25 2024

Erosione costiera a Villa San Giovanni, partono gli interventi per mettere in sicurezza le abitazioni

Interventi per un ammontare di 400 mila euro finanziati con un fondo regionale

Erosione costiera a Villa San Giovanni, partono gli interventi per mettere in sicurezza le abitazioni

L’erosione costiera a Villa San Giovanni è un fenomeno tristemente noto. Negli anni politica e burocrazia hanno rallentato interventi che dovevano, invece, essere posti in essere con urgenza. I cittadini che da anni vivono sulla loro pelle la paura di veder crollare le proprie abitazioni sotto le mareggiate hanno chiesto il risarcimento dei danni causati da interventi che, invece di proteggere la costa, hanno contribuito a devastarla. 

Ma dopo tanta attesa, i fondi annunciati già a maggio, sono diventati realtà e con delibera di giunta n° 125 l’amministrazione comunale di Villa San Giovanni ha approvato il progetto esecutivo, mandato a gara lunedì 12 dicembre, per la realizzazione degli “Interventi di ripristino e ricarica di opere idraulico-marittime esistenti”, di cui il comune villese è l’ente committente e la cui copertura finanziaria, per un ammontare di 400 mila euro, si inquadra nel Fondo regionale di sviluppo e coesione 2014-2020 e 2021-2027.

Un intervento quanto mai necessario considerando che, già negli inverni scorsi, mareggiate di diversa intensità hanno visto diverse abitazione crollare sotto la potenza del mare. Un intervento di urgenza, già previsto ma che rappresenta solo un piccolo tassello perchè per mettere in sicurezza l’intero litorale villese saranno necessari ulteriori lavori.

Una situazione aggravata da interventi, che invece di proteggere la costa hanno impedito il naturale apporto di materiale dai torrenti. Adesso si punta ai fondi del PNRR per impedire che il mare continui a devastare una costa già duramente messa alla prova.

Nelle scorse settimane, infatti, piccoli interventi tampone di rinascimento sono stati posti in essere dall’amministrazione comunale per scongiurare il peggio. Della sabbia è stata riposta davanti le abitazioni danneggiate. Un piccolo intervento finanziato con i fondi del bilancio comunale per un costo complessivo di euro 5.000.

Articoli correlati

top