sabato,Febbraio 4 2023

Siderno, la minoranza alza la voce: «Inascoltate le nostre interrogazioni»

L’opposizione incalza il sindaco Fragomeni e invoca collaborazione: «Vogliamo dare il nostro contributo»

Siderno, la minoranza alza la voce: «Inascoltate le nostre interrogazioni»

Tributi comunali, eventi natalizi e lavori pubblici. Tanti i temi sul tavolo del gruppo di minoranza di Siderno che nel corso di un incontro pubblico ha dato conto di una serie di interrogazioni rivolte all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Mariateresa Fragomeni, a cui l’opposizione chiede maggior coinvolgimento e collaborazione.

«Noi non siamo quelli che alcuni vorrebbero farci passare – ha espresso il consigliere e già candidato a sindaco Stefano Archinà – e descrivere come quelli contro. Noi non siamo contro, la politica in senso nobile significa fare e porsi per e non contro, è una mentalità che non ci appartiene culturalmente. Lamentiamo il fatto di non essere messi nelle condizioni di dire la nostra in un confronto reale. Avevamo chiesto anche una sala all’interno del palazzo comunale riservata ai gruppi di minoranza, ma non abbiamo ricevuto risposte».

E mentre sul piano strutturale comunale è stata chiesta un’accelerazione alla maggioranza, nel mirino del gruppo di opposizione “Siderno 2030” sono finite soprattutto le cartelle esattoriali di Imu e Tari recapitate alle famiglie sidernesi, dagli importi molto significativi. «Non abbiamo richieste ma proposte – ha aggiunto Archinà – per capire in che direzione intende muoversi l’amministrazione comunale. Intanto vogliamo sapere se ci sarà l’adesione alla rottamazione delle cartelle, che dovrà avvenire entro fine mese. Anche qui vogliamo dare il nostro contributo».

top