mercoledì,Febbraio 28 2024

ArriCal, Pittari dopo il commissariamento: «Pronti a ricorrere fino al Consiglio di Stato»

Il sindaco di San Giovanni di Gerace: «Abbiamo tutti i requisiti per garantire i servizi secondo le norme»

ArriCal, Pittari dopo il commissariamento: «Pronti a ricorrere fino al Consiglio di Stato»

«Non ci è stato comunicato nulla». Così Giovanni Pittari, sindaco di San Giovanni di Gerace, piccolo comune della vallata del Torbido, ha commentato il provvedimento adottato dal governatore Roberto Occhiuto per il commissariamento dei comuni per la mancata adesione alla nuova Autority regionale per rifiuti e acqua.

«Abbiamo tutti i requisiti per poter gestire i servizi secondo le norme – ha evidenziato il primo cittadino – il nostro comune insiste in un territorio protetto e su cui ricade l’oasi della Scialata. Eravamo nelle condizioni di praticare un prezzo inferiore a quello di ArriCal.

Siamo pronti a ricorrere al Tar e in caso anche al Consiglio di Stato. Se il comune andrà in dissesto per colpa della Regione, sarà Occhiuto ad assumersi tutte le responsabilità».

Articoli correlati

top