mercoledì,Aprile 17 2024

Polistena, diversi i cantieri in città. Tripodi: «Puntiamo sull’urbanizzazione»

Il sindaco ha elencato le opere in corso e quelle che partiranno a breve che riguardano scuole e strade

Polistena, diversi i cantieri in città. Tripodi: «Puntiamo sull’urbanizzazione»

Sono in corso a Polistena diversi lavori di riqualificazione degli edifici scolastici e di sistemazione della viabilità urbana e rurale. Raggiuto telefonicamente da Ilreggino.it, il sindaco Michele Tripodi ha elencato tutti i cantieri attualmente aperti.

«In questi giorni – ha spiegato il primo cittadino – abbiamo avviato una serie di cantieri, a partire dalla viabilità, che ha interessato diverse aree non ancora completamente urbanizzate, che sono state completate attraverso l’asfalto. In più sono stati avviati cantieri che riguardano l’edilizia scolastica. Da poco abbiamo terminato i lavori di Villa Macrì, con la restituzione della scuola – che era stata momentaneamente trasferita – alle istituzioni scolastiche. Avremo poi da cantierizzare altri due istituti scolastici, la “Custode” che è una primaria e la “Salvemini”, che è invece una secondaria di primo grado. In più, è in corso un cantiere per la scuola “Brogna”, che è un’altra primaria, per il rifacimento del secondo blocco. Solo per le scuole, le risorse ammontano a circa 2 milioni di euro».

Il sindaco ha precisato che sono in campo anche diversi cantieri di rigenerazione urbana, che riguardano luoghi nevralgici della cittadina, come villa Italia e piazza Valarioti, «che si apriranno a breve, perché è stato firmato da poco il contratto con la ditta aggiudicatrice. In questo caso si tratta di un milione e 100mila euro di quadro economico complessivo. Poi abbiamo in corso il cantiere di Palazzo Gillò, che con tante difficoltà, in ogni caso vogliamo portare a compimento e in più si aprirà anche un altro cantiere che riguarda il palazzo municipale, con 2 milioni e 300mila euro di quadro economico, finalmente anch’esso appaltato.

Infine, ci sono tutta una serie di opere minori che riguardano gli investimenti in economia, come il rifacimento del piazzale dedicato a Teresa Talotta Gullace, inaugurato in occasione della Giornata della donna, che vede al centro una rotatoria con un totem dedicato all’eroina della Resistenza ma che è un omaggio a tutte le donne vittime di violenza. Le opera di asfalto che si stanno completando in questi giorni – ha concluso il sindaco – riguardano un piano che ha visto dall’inizio del mandato nel 2021, l’asfalto e quindi l’urbanizzazione di aree che non avevano le strade o che comunque avevano delle strade praticamente sterrate e noi vi abbiamo portato i servizi, come nel caso di via Pier Paolo Pasolini, di contrada Villa e del quartiere di Santa Maria La Vecchia/Russo, che dopo questo programma di urbanizzazione, oggi ha delle strade dopo un’attesa di 40 anni».

top