martedì,Aprile 23 2024

Caso Arrical, rigettato il ricorso di tre Comuni reggini contrari alla gestione unica regionale

Ben cinque le ordinanze emesse contro altrettante istanze cautelari con cui gli Enti chiedevano di annullare il cronoprogramma che disciplina il subentro nel servizio idrico integrato: «Nessun pregiudizio economico-finanziario»

Caso Arrical, rigettato il ricorso di tre Comuni reggini contrari alla gestione unica regionale

di Luana Costa – La rivolta dei sindaci ribelli contro Arrical è stata frenata dal Tar che questa mattina si è pronunciato emettendo ben cinque ordinanze di rigetto contro altrettante istanze cautelari rispettivamente proposte dal consorzio intercomunale Acquedotto Vina, dal Comune di Polistena, dal Comune di Gioia Tauro, dal Comune di Cittanova e dal Comune di Cortale

I ricorsi al Tar

Tutte le amministrazioni comunali avevano impugnato dinnanzi ai giudici amministrativi il cronoprogramma adottato dal commissario straordinario di Arrical, Bruno Gualtieri, con cui viene disciplinato il subentro di Sorical nella gestione del servizio idrico integrato. Un provvedimento che aveva provocato una levata di scudi tra gli amministratori locali tale da indurli a proporre diversi ricorsi tesi ad annullare tutti gli atti.

Continua a leggere su LaCNews24.it

Articoli correlati

top