sabato,Giugno 15 2024

Elezioni comunali a Locri, c’è l’accordo Sainato-Mammoliti

L’annuncio dell’ex consigliere di minoranza: «Dal Pd veti insuperabili nei miei confronti»

Elezioni comunali a Locri, c’è l’accordo Sainato-Mammoliti

Il colpo di scena arriva a quattro giorni dalla scadenza per la presentazione delle liste. Nella coalizione civica in via di definizione dell’ex vicesindaco e consigliere regionale Raffaele Sainato ci sarà anche il nome di Pino Mammoliti.

A confermare i rumors delle ultime ore è proprio l’ex consigliere di opposizione e penalista locrese. «Si tratta di un accordo basato su alcuni punti programmatici a tutela delle fasce deboli – ha spiegato Mammoliti – Innanzitutto ci doteremo di un codice etico, poi in caso di vittoria nei primi 30 giorni provvederemo a liberare il cimitero dalla privatizzazione, quindi passeremo ad affrontare con serietà la questione fiscale».

Mammoliti, contattato telefonicamente, non manca di levarsi qualche sassolino dalla scarpa: «Sono stato allontanato da tutti i tavoli perché il Pd aveva posto dei veti insuperabili nei miei confronti. Adesso a rimanere fuori dalla competizione, per la prima volta dopo 20 anni dall’introduzione del nuovo sistema elettorale, sarà proprio il Partito Democratico».

Un accordo, quello siglato tra Sainato e Mammoliti, che non mancherà di creare qualche imbarazzo e tensione negli ambienti politici cittadini. «Abbiamo portato a termine questa operazione mantenendo le nostre diversità e sensibilità» ha rimarcato l’avvocato locrese.

Intanto è in via di definizione anche la lista che ingloba le diverse anime del centrosinistra cittadino e che vedrà come candidato a sindaco Ugo Passafaro. Il termine ultimo per la presentazione è fissato alle 12 di sabato prossimo.

Articoli correlati

top