venerdì,Giugno 14 2024

Cittanova, Pd: «Rinnovo consiglio comunale, appuntamento importante in primavera»

Il partito avvierà una campagna di ascolto e di confronto aperto a tutti

Cittanova, Pd: «Rinnovo consiglio comunale, appuntamento importante in primavera»

«La prossima primavera saremo chiamati a rinnovare il consiglio comunale ed eleggere il nuovo sindaco della nostra città». Così in una nota il circolo Pd di Cittanova.

«Si tratta di un appuntamento di straordinaria importanza, i cui esiti segneranno notevolmente il futuro della comunità cittadina».

«Come Partito Democratico, prosegue la nota, siamo fortemente impegnati a tentare di fornire risposte ai tanti problemi esistenti. Creare condizioni positive per il futuro di Cittanova. In particolare, vista la preoccupante crisi economica e sociale che colpisce, anzitutto i settori dell’imprenditoria e del commercio locale ed i ceti più deboli, lavoriamo per realizzare progetti e creare opportunità che traducano concretamente il lavoro politico di programmazione politica ed amministrativa in opportunità di lavoro e di sviluppo».

«In tale direzione riteniamo che adesso serve uno sforzo straordinario, da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale. Assieme all’importante e qualificato lavoro dei diversi settori dell’apparato amministrativo, per rendere concreti i cospicui finanziamenti del Pnrr e di altri canali finanziari di cui Cittanova beneficerà, ottenuti grazie alla capacità progettuale che l’azione amministrativa ha saputo mettere in campo. Da questo punto di vista la creazione di un apposito Ufficio Pnrr potrà sostenere e velocizzare la realizzazione dei tanti progetti di opere pubbliche finanziate al nostro comune».

«Riteniamo altrettanto importante il rapido avvio delle procedure previste per la redazione del Piano Strutturale Comunale. Strumento urbanistico fondamentale, che dovrà disegnare gli indirizzi strategici futuri della città e la cui elaborazione dovrà essere caratterizzata da un’ampia e immediata fase di coinvolgimento e ascolto diffuso, sin dalla fase iniziale di definizione delle linee e degli indirizzi del Piano».

«Siamo consapevoli che in questi anni, tanto è stato fatto, che molto resta ancora da fare e che, pertanto, va proseguita con la massima determinazione l’azione ed il lavoro amministrativo portato avanti fino ad ora. Superando limiti che ogni esperienza può portare con sé, adeguando gli sforzi alle nuove sfide che attendono la nostra comunità e rendendo partecipi nuove e capaci energie presenti nel paese».

«Per il futuro, come Partito Democratico, la cui azione politica, è stata sempre ispirata da un forte spirito unitario, da realizzare su idee e programmi, al fine di meglio corrispondere agli interessi generali della nostra comunità, riteniamo che Cittanova non abbia bisogno di scelte personalistiche né di indistinti rassemblement elettorali dai piedi d’argilla».

«Aggregazioni di tale natura, infatti, di per sé incapaci di offrire risposte adeguate, di avere una chiara visione per il futuro del paese e disegnare una credibile idea di progresso per la nostra comunità, non farebbero altro che frammentare ulteriormente il tessuto politico e sociale cittanovese che, invece, ha bisogno di una forte coesione su un progetto condiviso. Con il rischio, oltretutto, di ridare voce ad una destra cittadina con una conclamata esperienza fallimentare e con la testa sempre rivolta al passato».

«Partendo da questa consapevolezza, come PD ci faremo promotori sin dai prossimi giorni di una serie di iniziative che ci vedranno impegnati ad incontrare forze politiche e sociali. Inizieremo, anzitutto, incontrando i gruppi politici e gli indipendenti che fanno parte della coalizione civica “Cittanova Cambia”.

«Successivamente, avvieremo una campagna di ascolto e di confronto aperto, con le tantissime energie vive che costituiscono la spina dorsale del nostro paese, forze imprenditoriali e commerciali, professionisti, associazioni ambientali, culturali, sportive e che operano nel sociale, singoli cittadini».

«Riteniamo infatti essenziale, il contributo di idee e proposte da parte di quanti sono impegnati in esperienze associative e di volontariato, donne e uomini che mettono a disposizione il proprio tempo libero, le proprie energie e la loro passione, quale espressione di solidarietà civile e di impegno per la crescita sociale e culturale del nostro paese».

«Siamo convinti, conclude la nota, che solo attraverso un impegno comune ed un’ampia partecipazione, possano realizzarsi le condizioni per la costruzione di un nuovo progetto per la Cittanova di domani, che offra soluzioni ai problemi, certezze e opportunità ai suoi cittadini e, partendo dalle sue preziose risorse materiali ed umane, rilanci la fiducia nel futuro».

Articoli correlati

top