martedì,Febbraio 27 2024

Campo Calabro, consiglieri comunali a colloquio con la vice presidente Giusy Princi

I consiglieri Messineo e Richichi: discussi temi importanti per la comunità campese

Campo Calabro, consiglieri comunali a colloquio con la vice presidente Giusy Princi

Recenti incontri tra i consiglieri comunali di minoranza, Rocco Messineo e Giovanni Richichi, e la vice presidente del consiglio regionale, Dott.ssa Giusy Princi, hanno portato alla luce tematiche di vitale importanza per il futuro della comunità. L’attenzione è stata focalizzata su questioni chiave come il dimensionamento scolastico, le pari opportunità, l’inclusione e le politiche attive, oltre al coinvolgimento nel mondo associativo locale.

Uno degli aspetti centrali delle discussioni è stato il dimensionamento scolastico, attualmente oggetto di valutazione da parte della Regione Calabria. Messineo e Richichi hanno avuto l’opportunità di esprimere le preoccupazioni della comunità riguardo alla possibile perdita dell’autonomia scolastica. Nel corso degli incontri, è stata sottolineata l’importanza storica dell’istituzione scolastica locale e il ruolo cruciale che essa svolge nella formazione delle generazioni future.

Mentre la Regione Calabria si appresta a prendere decisioni cruciali entro la fine del mese, i consiglieri comunali lavorano instancabilmente per il bene di Campo Calabro. Esprimono fiducia nella sensibilità istituzionale e auspicano che le preoccupazioni della comunità vengano adeguatamente considerate nell’emanazione della delibera definitiva.

I rappresentanti di Primavera Campese, associazione attiva nel contesto locale, fungono da portavoce in consiglio, garantendo che le voci dei cittadini siano ascoltate e rappresentate a livello istituzionale. La loro partecipazione attiva riflette un impegno costante verso il miglioramento della qualità della vita nella comunità.

Nel comunicato diffuso sui canali social, Messineo e Richichi evidenziano la solidità delle radici che li legano al territorio, sottolineando l’importanza di guardare verso nuovi orizzonti senza perdere di vista le fondamenta salde che caratterizzano Campo Calabro.

L’auspicio è che questo dialogo costruttivo tra la vice presidente Princi e i rappresentanti della minoranza possa gettare le basi per decisioni che promuovano il benessere della comunità e la salvaguardia delle sue istituzioni educative. Campo Calabro guarda al futuro con la speranza di un impegno continuo per il progresso e la tutela delle sue radici.

Articoli correlati

top