lunedì,Aprile 15 2024

Congresso di Forza Italia, Cannizzaro: «Straordinario il lavoro portato avanti da Occhiuto»

Il coordinatore regionale e vicecapogruppo alla Camera: «Alle europee avremo le migliori candidature che la Calabria dovrà esprimere»

Congresso di Forza Italia, Cannizzaro: «Straordinario il lavoro portato avanti da Occhiuto»

«Siamo tornati da Roma con una grande e straordinario successo per Forza Italia Calabria, perché riconoscere a Roberto Occhiuto, che è anche nostro governatore la vicesegretaria nazionale, è un fatto straordinario. Lo è anche per la Calabria perché più forte è Forza Italia e più forte sarà la Calabria. E questo sta anche nei fatti». Lo ha detto il coordinatore regionale per la Calabria di Forza Italia e vicecapogruppo alla Camera Francesco Cannizzaro, aprendo i lavori della Conferenza dei delegati calabresi al Congresso nazionale del partito. Alla riunione erano presenti, consiglieri e assessori regionali, coordinatori provinciali e il vicesegretario nazionale di Forza Italia e presidente della Regione, Roberto Occhiuto.

«Il riconoscimento a Occhiuto – ha aggiunto Cannizzaro – è per la sua storia nel partito, per la sua attività parlamentare ma anche per tutta la classe dirigente calabrese di Forza Italia che ci sta facendo sentire orgogliosi di essere calabresi perché i risultati di oggi che il governo della Regione sta ottenendo, sul piano nazionale, sul piano regionale, è frutto di un lavoro incessante del presidente. Ma è anche frutto del lavoro in maniera sinergica dell’intera classe dirigente, vuoi nell’Assemblea legislativa con gli ottimi consiglieri regionali, vuoi con gli esponenti di Giunta dell’esecutivo Occhiuto che straordinariamente svolgono un lavoro veramente determinante in una regione che ha certamente delle potenzialità inespresse. Una situazione ereditata, drammatica rispetto al passato, perché le cose le dobbiamo dire e non le dobbiamo dimenticare. Perché poi in soli due anni di governo della Regione ci si dimentica di chi ha fatto i danni, e danni enormi come il centrosinistra, il Pd che ogni tanto tenta di fare opposizione.

Alle Europee – ha detto ancora il coordinatore regionale del partito – avremo le migliori candidature che la Calabria dovrà esprimere. Da qui a qualche settimana daremo vita al Coordinamento regionale e che sarà di grande qualità. Da oggi daremo vita alla Conferenza dei delegati che sarà permanente». Per Cannizzaro «non c’è nessuna corsa con la Lega. Noi corriamo per vincere noi. Poi quello che fanno gli altri ci interessa poco. Se poi questi altri sono alleati, ci fa piacere perché più forti sono gli alleati e più forti siamo noi, più forte è il centrodestra. La corsa non è con nessuno se non con il Pd e il centrosinistra che batteremo non solo alle europee ma in tante città calabresi chiamate al voto.

Ho il dovere – ha sostenuto ancora Cannizzaro a proposito del ritiro della candidatura a sindaco di Vibo di Maria Limardo – di ringraziare Maria per quanto fatto. L’ho definita un sindaco anomalo perché è stata bravissima nel normalizzare una situazione disastrosa, brava a normalizzare un bilancio economico evidentemente non facile; brava nel normalizzare quelli che sono i servizi essenziali di Vibo Valentia In queste ore assieme al coordinatore provinciale, al presidente Occhiuto, al collega e amico Peppe Mangialavori, stiamo ragionando per trovare la sintesi per dare a Vibo il migliore sindaco e per dare continuità ad una città capoluogo e una delle città più belle della Calabria».

top