lunedì,Giugno 24 2024

Bianco, Versace: «La sede dei Vigili del Fuoco non è in pericolo»

Il primo cittadino respinge le accuse della minoranza e si difende: «La lettera dei sindacati? L'intento era quello di ottenere altro»

Bianco, Versace: «La sede dei Vigili del Fuoco non è in pericolo»

«Nessun problema per la sede dei Vigili del Fuoco di Bianco». A pochi giorni dal “j’accuse” del consigliere di minoranza Pasquale Ceratti, arrivano le rassicurazioni del primo cittadino Gianni Versace. «Quanto asserito ha solo l’obiettivo di generare sconforto e confusione nei cittadini e, in modo del tutto infondato, denigrare l’attività della nostra Amministrazione e degli uffici comunali.

«La sede dei Vigili del fuoco è oggetto di intervento di adeguamento sismico e, quando ci siamo insediati, i lavori erano sospesi per una perizia tecnica resasi necessaria da pregressi problemi progettuali, sicuramente non per colpa della nostra Amministrazione – sottolinea il sindaco bianchese – Nei primissimi giorni di gennaio i lavori sono stati riavviati e stanno proseguendo seguendo il cronoprogramma concordato con l’impresa. Qualche giorno fa abbiamo avuto il piacere di ricevere in Comune il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco che, dopo aver visitato il cantiere, ha espresso soddisfazione per il riavvio dei lavori, ringraziandomi per l’attenzione che la nostra Amministrazione e gli uffici hanno rivolto al distaccamento di Bianco».

Secondo Versace «La lettera dei sindacati non ha prodotto alcuna conseguenza (è datata 25 gennaio, superata da un mese e mezzo), anzi, anche i Vigili del Fuoco di servizio a Bianco sono rimasti increduli nell’apprendere di questa posizione sindacale. Probabilmente l’intento dei sottoscrittori era quello di ottenere altro, che nulla ha a che fare con il Distaccamento di Bianco».

Sul tema delle opere pubbliche Versace non ci sta, respinge le accuse e si difende: «Negli ultimi mesi sono stati riavviati, grazie all’attività dell’ufficio tecnico, tutti i lavori bloccati da anni che, per vari motivi, hanno ingessato l’attività comunale (forse per questo motivo l’attacco pretestuoso contro l’Ufficio Tecnico?)  Precisamente, i lavori di messa in sicurezza del territorio implementando il sistema di videosorveglianza, che renderanno più sicura la nostra cittadina.  Sono stati consegnati i lavori di riqualificazione dei locali mensa della scuola primaria e i lavori di adeguamento sismico della scuola secondaria, entrambi con finanziamento PNRR. Tali lavori renderanno più sicure e accoglienti le scuole dei nostri ragazzi. E’ stato stipulato il contratto per la riqualificazione del Vallone Rizzo. Sono state avviate le procedure per l’affidamento di incarico del Piano pe l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche (PEBA) con finanziamento ministeriale, che ci renderà più inclusivi e solidali. Sono stati conclusi i lavori di ampliamento della pubblica illuminazione all’entrata della frazione Pardesca, davanti al cimitero e davanti ai condomini della via Marchese alta, per troppo tempo trascurata. Sono state acquistati arredi e attrezzature sportive, che renderanno più bello e accogliente il centro cittadino».

«Oltre all’avvio di tutti i lavori bloccati – ha aggiunto Versace – siamo in attesa di finanziamento di varie opere programmate in questi mesi: la riqualifica del rione Bombile, del cimitero e dell’ex caserma della Guardia di Finanza, intervento al torrente Vena, progettazione di strade e un progetto turistico in sinergia con Brancaleone e Palizzi». Dal sindaco di Bianco infine un appello alla minoranza «Di tenere un profilo più istituzionale, evitando attacchi scomposti che potrebbero colpire altri Enti, mettendo a rischio i buoni rapporti, come il caso dei Vigili del Fuoco e, in buona sostanza, non fanno altro che danneggiare l’immagine di Bianco».

top