venerdì,Maggio 24 2024

Sant’Alessio in Aspromonte, operativo anche l’archivio storico

Il sindaco Calabrò: «Al suo interno è custodito il significativo patrimonio di documenti e atti dentro cui è racchiusa la storia della cittadina»

Sant’Alessio in Aspromonte, operativo anche l’archivio storico

Anche per l’Archivio storico è arrivato il benestare della commissione regionale di valutazione. Il sopralluogo per verificare se la realizzazione dello stesso è stata eseguita secondo i canoni del progetto, si è chiusa con un giudizio lusinghiero. E così, dopo la biblioteca anche l’archivio del comune di Sant’Alessio in Aspromonte diventa un servizio operativo da subito a tutti gli effetti. Nello spazio di pochissime ore il Comune guidato dal sindaco Stefano Calabrò ha incassato un doppio entusiasmante risultato, a riprova dell’efficace lavoro di programmazione, attuato ad ampio spettro, nel caso specifico in ambito politiche culturali.

L’Archivio storico è adesso un vero e proprio scrigno, i cui contenuti sono ordinati secondo criteri che consentono facili accessi, e quindi pienamente fruibili dalla cittadinanza. Con questa operazione è stato dato un contributo importante alla preservazione delle radici del paese, consentendo di preservare e custodire come meglio non si potrebbe l’enorme patrimonio documentale di proprietà comunale. Una banca dati di inestimabile valore non solo per la comunità di Sant’Alessio in Aspromonte ma per chiunque abbia in animo o l’esigenza di fare una ricerca storica. Così come per “A.C.Li” (acronimo di Alberi, Carta, Libri), la nuova biblioteca “promossa” dalla commissione di valutazione regionale, anche il progetto per l’archivio è stato finanziato con fondi a valere sul Por Calabria 2014-2020 Fesr-Fse “Il futuro è un lavoro quotidiano”.

Il sindaco Stefano Calabrò commenta la novità con toni improntati alla soddisfazione: «Incassiamo quest’ennesimo risultato, frutto dell’ottimo lavoro portato avanti dall’Amministrazione comunale, gioendo per aver messo a disposizione della nostra comunità un altro servizio di rilievo. Nell’archivio è custodito il significativo patrimonio di documenti e atti dentro cui è racchiusa la storia di Sant’Alessio in Aspromonte. Sarà così preservata la memoria e alimentate le nostre radici che affondano nei valori dell’ospitalità, dell’orgoglio e dell’appartenenza in cui orgogliosamente ci riconosciamo».

top