martedì,Luglio 23 2024

Villa San Giovanni, Idone: «Priorità agli obiettivi fissati nel documenti unico di programmazione»

Verranno vagliate tutte le future opportunità per la Città «forti anche del grande lavoro svolto in collaborazione con gli uffici»

Villa San Giovanni, Idone: «Priorità agli obiettivi fissati nel documenti unico di programmazione»

«Nel mentre l’ufficio economico finanziario lavora al riaccertamento e al rendiconto 2023, resta totale l’impegno della maggioranza sugli obiettivi fissati nel DUP (documento unico di programmazione) approvato in consiglio comunale lo scorso 27 marzo». Lo ha detto Pietro Idone – consigliere delegato ai bandi PNRR e innovazione tecnologica del comune di Villa San Giovanni. 

«Tanto abbiamo detto in sala Caracciolo ma è visibile anche in quanto abbiamo scritto dello stesso DUP sull’impatto importante del PNRR: un particolare riferimento ai progetti PUI dell’ex Isa e Forte Beleno e alla realizzazione dell’Asilo Nido, che rappresentano anche un momento di rigenerazione urbana in zone importanti della Città; al PNRR nell’ambito dei servizi sociali e della disabilità, sempre più necessari e richiesti dalle famiglie e dalla Consulta.

Vanno, inoltre, ricordati gli interventi di efficientamento energetico confluiti in risorse PNRR, le risorse da infrastrutture sociali, i bandi vinti per la digitalizzazione (le cui risorse ammontano a circa 400mila euro che aiuteranno l’Ente ad avvicinarsi ancora di più ai suoi cittadini) e che si aggiungono ai fondi regionali per la facilitazione digitale e alle attività di implementazione del sito comunale con servizi nuovi.

Verranno vagliate tutte le future opportunità per la Città, forti anche del grande lavoro svolto in collaborazione con gli uffici, che hanno affiancato l’attività di programmazione, predisponendo quelle schede progettuali DIP su aspetti chiave della nostra attività sul territorio, come i progetti di intervento su Via La Volta, sullo Stadio Comunale e sull’area adiacente la scuola di Cannitello, che si aggiungono alle altre progettualità previste per ogni quartiere.

Le deliberazioni di Consiglio Comunale con le quali sono stati approvati il Documento Unico di Programmazione 2024-2026 e il Bilancio di Previsione finanziario 2024-2026 rappresentano un momento qualificante della nostra attività amministrativa. Di certo un momento di programmazione atteso e voluto da quest’Amministrazione, frutto di venti mesi di grande lavoro sui conti per mantenere il primo impegno assunto con la Città di uscire dal dissesto finanziario ereditato.

Con l’approvazione del DUP la Città si riappropria del diritto e dell’opportunità di pensare al proprio futuro, come confermato dagli interventi in consiglio del sindaco Giusy Caminiti, dell’assessore al bilancio Sergio Giordano e della dirigente Dott.ssa Alessandra Arena.

Una Città che conferma il proprio valore di forte attrazione culturale, turistica e sociale, come testimoniano i dati delle giornate FAI di primavera o il recente riconoscimento del “Presidio SlowFood della Piparella di Villa San Giovanni”. È prioritario lavorare per cogliere le occasioni derivanti dal PNRR e dai bandi più piccoli, ma di grande valore sui temi della cultura e del turismo. L’obiettivo è cogliere tutte le opportunità per quella visione di Città attrattiva e inclusiva, ben illustrata dal sindaco già a partire dalle Linee Guida di mandato. 

Articoli correlati

top