sabato,Giugno 15 2024

Minasi: «Calenda offende chi lavora per la Calabria»

La senatrice reggina della Lega: «Butta fango su Salvini invece di occuparsi dei suoi errori»

Minasi: «Calenda offende chi lavora per la Calabria»

«Carlo Calenda dalla Calabria pensa a buttare fango su Matteo Salvini, anziché occuparsi di tutti i suoi errori e di ciò che non è stato in grado di fare da ministro e nei suoi passati incarichi di governo. Parla di un territorio e di cose che non conosce e che strumentalizza pensando inutilmente di poter risicare così qualche voto in più. Pensi piuttosto alla sua inconsistenza politica». Lo afferma, in una nota, la senatrice Tilde Minasi, della Lega.

«Il ministro Salvini, a cui Calenda riserva parole gravissime – aggiunge Minasi – sta dimostrando con i fatti di lavorare con estrema attenzione per il Sud e la Calabria. Il ponte sarà solo il completamento di una visione, in cui il nostro territorio diventa centrale, e il collegamento che consentirà di avvicinare Sicilia e Calabria all’Europa, naturalmente una volta completati gli altri interventi urgenti sulle altre infrastrutture fondamentali, quali le strade e le ferrovie, su cui stiamo lavorando altrettanto intensamente, con finanziamenti e progetti già avviati. Non ultimo, quello sulla SS 106 Jonica da 3 miliardi».

Per la senatrice leghista «Calenda, dunque offende chi lavora per questo territorio. Perché non parla, piuttosto, del suo programma e di cosa di cosa hanno fatto lui e i suoi uomini per la Calabria? Evidentemente non c’è molto da dire su questi argomenti».

top