lunedì,Giugno 24 2024

Taurianova, Maraio: «Il Sud merita rispetto»

Il candidato alle Europee nel collegio Sud con la lista Stati uniti d’Europa: «Silenzio su scippo fondi da chi amministra la regione»

Taurianova, Maraio: «Il Sud merita rispetto»

«Sei miliardi di euro scippati alla Calabria tra Fondi di coesione e sviluppo e Fondi di perequazione infrastrutturale. Soldi gettati in un progetto di un ponte che probabilmente  non si farà mai». Lo ha detto il segretario del Psi, Enzo Maraio, candidato alle Europee nel collegio Sud con la lista Stati uniti d’Europa, in un incontro nella “capitale del libro” a Taurianova, in provincia di Reggio Calabria insieme a Giada Fazzalari, direttore dell’Avanti della domenica, Franz Caruso Sindaco socialista di Cosenza, Gigi Incarnato, segretario regionale Psi Calabria, Pina Incarnato,  assessore del comune di Cosenza e Francesco Pisano. Consigliere comunale di Polistena.

«Soldi che erano destinati al rilancio dei territori; soldi che servivano agli amministratori per dare risposte ai cittadini; soldi necessari per infrastrutture, servizi e sanità. Il tutto nel silenzio assordante da parte di chi rappresenta il governo della regione» ha proseguito Maraio. «Il Sud merita maggiore rispetto ed è questa la campagna elettorale che stiamo facendo. In un territorio difficile, il nostro scopo è quello di risvegliare l’orgoglio del Sud, ribellandoci a quanti ancora ci considerano una palla al piede. Ribellandoci a questa pazzia dell’autonomia differenziata che spezzerà l’Italia in due. E questo lo ha capito anche Salvini tant’è che ha spostato la discussione a dopo le elezioni, paura di perdere voti. Ma come fanno i nostri concittadini a votare Vannacci? Uno che al sud non è mai stato, che non ne conosce le potenzialità, le risorse. State attenti. Soprattutto il centrodestra ha candidato capilista che non sono del Sud e che non andranno mai in Europa a rappresentare le istanze di questi territori. Io sono tra i pochi che al Sud sono nato, al Sud lavoro e ho famiglie e al Sud ho amministrato da assessore prima e consigliere regionale poi» ha proseguito Maraio. 

«Conosco i problemi della nostra terra e conosco le difficoltà delle nostre famiglie. Non lasciamo ingannare da chi vuole solo depredarci ancora. Ricordo che la Calabria detiene, a livello universitario, il primato in termini di intelligenza artificiale. E di ieri la notizia che, insieme all’Ateneo di Pisa, l’università della Calabria ha messo a punto una speciale membrana che filtra l’acqua dall’arsenico. Insomma, i nostri primati sono tanti. Oggi però abbiamo bisogno di combattere e resistere. Ecco perché è decisivo per il Sud scegliere bene. E’ un voto importante – ha concluso Maraio – perché oggi dobbiamo decidere quale futuro dare ai nostri figli. Perché se vinceranno le forze anti-europeiste andremo indietro e saremo sempre più isolati».

top