martedì,Gennaio 25 2022

Partita della Solidarietà, Gallo: «Siate speranza anche quando non ne avete»

Bel messaggio del Presidente della Reggina in vista dell'evento benefico di sabato allo stadio Granillo

Partita della Solidarietà, Gallo: «Siate speranza anche quando non ne avete»

Il count down sta per terminare. Sabato 13 novembre, alle ore 11.00, Reggio Calabria ospiterà la Partita della Solidarietà, evento promosso dall’Organizzazione internazionale SOS Villaggi dei Bambini – Italia, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, nell’ambito della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per contrastare la povertà educativa in Italia. Allo stadio Oreste Granillo, scenderanno in campo la Reggina Primavera e la Nazionale Attori.

Il Presidente della Reggina Luca Gallo evidenzia l’importanza dell’iniziativa, che vedrà il club amaranto nelle vesti di partner.

<<In questi tre anni da Presidente ho sempre cercato di vivere appieno la splendida città di Reggio Calabria, prestando particolare attenzione nei confronti di un territorio che mi è subito entrato dentro l’anima. La Reggina non ha mai smesso di camminare accanto alla propria gente, abbracciando svariate iniziative che sono andate ben oltre il calcio. Partendo da tali presupposti, mi preme sottolineare che il coinvolgimento in veste di partner, riguardante la partita della solidarietà che si disputerà sabato allo stadio Granillo, rappresenta per tutti noi un qualcosa che supera il sentiero della semplice opportunità, varcando i confini dell’autentico privilegio>>.

<<Siate speranza anche quando non ne avete. Il mio percorso di uomo e di imprenditore- ha proseguito il Presidente-si muove all’insegna di questo principio. Mi preme dunque ringraziare l’Organizzazione Sos Villaggi dei Bambini, il Comune di Reggio Calabria, la Nazionale Attori e tutti gli altri protagonisti dell’evento che sta per andare in scena. La partita della solidarietà infatti, è un inno alla vita che profuma di speranza, laddove la speranza si fonde con l’impegno, la dignità e l’unione di intenti. Sabato 13 novembre, Reggio Calabria avrà l’occasione per dimostrare, ancora una volta, che  i bambini, i ragazzi e tutte le categorie bisognose di sostegno e cura, costituiscono un patrimonio da difendere, da custodire, da proteggere. Sono certo che tale occasione verrà sfruttata al meglio, ricordando ad ognuno di noi l’imprescindibilità di quel “sacro fuoco” che spinge gli uomini a costruire un futuro migliore>>.

Articoli correlati

top