domenica,Aprile 21 2024

Reggina-Cremonese, le pagelle: Turati straordinario, male Galabinov

Il portiere para un rigore e almeno altre tre conclusioni pericolosissime. Cortinovis sfortunato nel finale, nonostante un ottimo ingresso

Reggina-Cremonese, le pagelle: Turati straordinario, male Galabinov

Turati 8: nel secondo tempo esalta e si esalta, parando un rigore e un tiro a botta sicura di Zanimacchia. Incolpevole sui gol, è l’unico della Reggina che ritorna in campo nel secondo tempo..

Loiacono 5,5: soffre Buonaiuto nel primo tempo, ma è Valeri che lo mette in enorme in difficoltà nel secondo tempo.

Cionek 5: nel primo tempo sfiora la perfezione, nel secondo manca completamente la prestazione. Causa il rigore che Turati para dopo centoventi secondi.

Stavropoulos 6: sfiora il suo primo gol in campionato dopo un quarto d’ora, colpendo la traversa in gioco aereo. La Reggina naufraga nella ripresa, è fra i pochi che provano a tenerla a galla.

Liotti 6: mette in mostra subito la propria personalità, creando il primo pericolo dei novanta minuti con un cross che Montalto quasi gira in porta. Poco dopo calcia in maniera divina una punizione che Stavropoulos indirizza sulla traversa. Fra i migliori, nonostante il cambio. Dal 66′ Lakicevic 6: entra per contenere Buonaiuto e Valeri, protegge la Reggina dal gol dell’1-3 che avrebbe ucciso la partita.

Laribi 6: Dopo tante prove senza acuti, incide con un assist pregevole per Montalto che consente alla Reggina di sbloccare la contesa. Si eclissa nella ripresa. Dal 66′ Cortinovis 6: entra con grande voglia, cerca di mettersi sulle spalle la squadra. Carnesecchi gli nega il pari, forse anche aiutato da un terreno di gioco indegno.

Hetemaj 6: uno dei tre giocatori che costruiscono il gol dell’1-0, aiutando Laribi a recuperare un pallone fondamentale. Non riesce a scuotere i suoi nel secondo tempo.

Crisetig 5: irriconoscibile, viste le sue qualità. Il terreno di gioco non lo aiuta, ma oggi è sembrato poco lucido anche a livello mentale.

Bellomo 5,5: le sue qualità iniziano a essere particolarmente attenzionate dalle difese avversarie, non a caso oggi prende più di qualche colpo proibito, riuscendo a incidere in maniera limitata. Dal 75′ Tumminello 5,5: come quasi tutti i cambi amaranto, non riesce a far male ad una Cremonese in fiducia.

Galabinov 5: oggi è lontano parente del giocatore implacabile che Reggio Calabria ha imparato a conoscere in questa stagione. Dal 75′ Menez 5,5: ritrova il campo dopo l’esclusione di Cosenza, non sfrutta il quarto d’ora a disposizione.

Montalto 6,5: è in fiducia e si vede. Ci prova, sgomita ma al contempo mette qualità. Il tutto si sublima nello stacco con cui sigla il suo terzo gol stagionale, autentica prova di dominanza fisica e tecnica. Secondo tempo difficile anche per lui. Dal 66′ Rivas 5: fumoso nelle giocate, forse ancora lontano dalla condizione migliore.

Aglietti 5: Perde il confronto nei cambi con Pecchia, che nel secondo tempo ridisegna la Cremonese e vince la partita rimontando con merito.

FOLLOW ME:
on Instagram @teoocchiuto
on Twitter @teoocchiuto

top