martedì,Febbraio 27 2024

Reggina, ultima chiamata per Menez? Le parole di Gallo e Taibi sanno di ultimatum

Il francese non ha inciso come ci si aspettava. C'è solo un modo per risolvere le cose: fare la differenza nelle quattro gare che chiuderanno il 2021

Reggina, ultima chiamata per Menez? Le parole di Gallo e Taibi sanno di ultimatum

Jeremy Menez è di nuovo lontano dalla Reggina. Il francese in questa stagione ha giocato sei partite, segnando due gol e collezionando anche un cartellino rosso. Un rendimento condizionato da alcuni guai fisici, ma anche da quella cronica incostanza che ne ha probabilmente condizionato irreversibilmente la carriera. Del resto parliamo di un atleta che era una delle speranze più grandi del calcio francese della sua generazione.

Taibi

Chi lo ha sempre difeso è Massimo Taibi. Il Direttore Sportivo lo ha coccolato nei momenti bui ed esaltato in quelli di luce, come per esempio quello post Reggina-Parma, in cui segnò uno dei due suoi gol stagionali. Da allora, però, il 7 si è eclissato. Sessantuno i minuti giocati nei successivi 7 incontri, con una striscia aperta di tre mancate convocazioni.

«In settimana parlerò con Menez. Voglio capire se ha voglia di mettersi in discussione, di dare qualcosa in più a questa squadra. Lui lo avrebbe nelle corde. È un anno e mezzo che lo aspetto, è ora che lui mi venga un po’ incontro». Queste sono state le parole, a Reggina TV, di Taibi, proprio ad indicare che anche il DS abbia esaurito la pazienza. Ci si attende una reazione, l’impressione è che debba obbligatoriamente arrivare nelle quattro gare che chiuderanno il 2021. Del resto, il mercato di gennaio è vicino e, stando così la situazione, potrebbe arrivare anche un addio che liberi un posto da over che Taibi potrebbe riempire con pedine più funzionali al progetto Reggina.

Gallo

Anche perchè, fra coloro che sembrano non aver più intenzione di aspettare l’esplosione del francese, c’è anche Luca Gallo. «Se dicessi che sono entusiasta la gente capirebbe che sto mentendo»: in un’intervista ad Aeroplani di Carta, il Presidente della Reggina è stato chiaro, seppur in maniera molto delicata. Poche parole, nessun polverone ma la cristallina indicazione di come la pazienza sia terminata.

Gennaio

Come detto, gennaio è vicinissimo e l’impressione è che Taibi andrà in all-in sul mercato, per ridare verve ad una rosa a cui servono puntelli in diversi reparti, specialmente in avanti. Dove, a questo punto, dipenderà dalle sfide con Alessandria, Como, Brescia e Monza, la presenza o meno di Jeremy Menez.

top