mercoledì,Aprile 17 2024

Reggina, Inzaghi dopo la Spal: «Trenta tiri in porta, ci manca la mira»

L'analisi di De Rossi, allenatore degli emiliani: «Alfonso ci ha salvato, ha fatto parate importanti. Oggi vittoria importante»

Reggina, Inzaghi dopo la Spal: «Trenta tiri in porta, ci manca la mira»

La Reggina esce sconfitta dal match interno contro la Spal. Gli estensi espugnano il Granillo, regalandosi tre punti vitali nella corsa salvezza. Il pensiero dei protagonisti.

Filippo Inzaghi (allenatore Reggina)

«Perdiamo senza aver rischiato nulla, esaltando il portiere avversario. Abbiamo fatto 30 tiri in porta: ci manca la mira, dobbiamo migliorare in questa cosa, ma abbiamo una classifica ottimale. Possiamo rimproverarci poco, accettiamo la sconfitta e pensiamo alla prossima dove sarà fondamentale vincere. Questo ko ci deve fare arrabbiare per battere la Ternana. Andiamo avanti molto serenamente, ma queste partite se non le puoi vincere non le devi perdere. L’unica cosa che abbiamo subito sono due calci d’angoli corti».

Daniele De Rossi (allenatore Spal)

«Oggi vittoria importante. Io devo fare la squadra per cercare di vincere le partite. Moralmente ho un debito con chi mi ha portato qua. Prima della partita ho detto ai ragazzi che siamo una squadra giovane ma nelle altre leghe i giovani vanno in campo e dimostrano. Poi ci ha salvato Alfonso, un portiere di 35/36 anni che ha fatto grandi parate e che mai ho messo in discussione».

Foto di Valentina Giannettoni

Articoli correlati

top