venerdì,Febbraio 3 2023

Nomine Csm, il caso del reggino Valentino blocca i piani della Meloni

Le inchieste giudiziarie calabresi continuano a creare problemi alla premier

Nomine Csm, il caso del reggino Valentino blocca i piani della Meloni

Passo falso sulla nomina dei membri laici del Consiglio superiore della magistratura. Le inchieste giudiziarie calabresi continuano a creare problemi alla premier Giorgia Meloni e al suo partito, Fratelli d’Italia

Dopo aver  esultato per la cattura del superboss di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro, latitante da trent’anni, martedì il primo partito italiano ha dovuto fare i conti con i risvolti di Gotha, l’indagine sulla presunta cupola della ‘ndrangheta di Reggio Calabria. CONTINUA A LEGGERE SU LAC

Articoli correlati

top