sabato,Ottobre 31 2020

Salute mentale, la Città Metropolitana pronta a creare la Consulta

Il sindaco Falcomatà ha incontrato Immacolata Cassalia, responsabile dell’associazione “Insieme per la disabilità”. Nel prossimi bilancio in approvazione a fine mese saranno già inserite le poste per istituire l'organismo

Salute mentale, la Città Metropolitana pronta a creare la Consulta

Il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà, questa mattina presso la sala monsignor Ferro di Palazzo Alvaro, ha incontrato Immacolata Cassalia, responsabile dell’associazione “Insieme per la disabilità” e coordinatrice “Unasam per la Calabria”, accompagnata, per l’occasione, da Angela Maria Paviglianiti, componente del sodalizio che tutela i bisogni ed i diritti delle persone affette da patologie mentali.
Il momento è stato utile a tracciare il percorso che porterà l’Ente a costituire la Consulta per la tutela della Salute mentale nella Città Metropolitana di Reggio Calabria.

A riguardo, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha confermato che, già nel prossimo bilancio in approvazione per la fine del mese, verranno individuate le somme necessarie a far partire quello che si ritiene essere «un organismo fondamentale per la tutela di persone particolarmente fragili ed indifese, evidentemente bisognose di assistenza, ascolto e sostegno concreti così da evitarne l’isolamento sociale che rappresenta, sicuramente, un aggravio della loro condizione».

La notizia è stata accolta positivamente dalle rappresentanti di “Insieme per la disabilità” ed “Unasam per la Calabria” che hanno contestualmente presentato un progetto destinato alle scuole e che, a detta dello stesso sindaco, potrebbe essere il primo vero intervento della nascitura Consulta.