venerdì,Giugno 14 2024

Locri, ancora caos al Pronto Soccorso. Aperta d’urgenza l’ex Astanteria

Necessario l'intervento dei carabinieri, allertati dai parenti dei pazienti in attesa di essere trasferiti nei reparti

Locri, ancora caos al Pronto Soccorso. Aperta d’urgenza l’ex Astanteria

Pronto soccorso affollato e ambulanze ferme con pazienti all’interno. Cronaca dell’ennesima notte di caos vissuta all’ospedale di Locri dove è stato necessario l’intervento dei carabinieri, allertati dai parenti di pazienti in attesa da giorni di essere trasferiti nei reparti. Una situazione sbloccata grazie all’intervento di Lia Versace, responsabile del pronto soccorso, che ha disposto in via d’emergenza, con qualche giorno di anticipo, l’apertura dell’ex reparto di Astanteria, indicato come capolinea del percorso Covid ospedaliero. Sul posto anche il consigliere regionale Raffaele Sainato e il primo cittadino di Locri Giovanni Calabrese, il quale ha duramente attaccato la direzione sanitaria della struttura di contrada Verga.

«Onore al personale ospedaliero che opera in condizioni drammatiche e vergognose – ha detto il primo cittadino – Alla Direzione sanitaria ospedaliera, assente come sempre, tutto ciò non interessa. Prima o poi questa vergogna dovrà finire». «Chi di competenza deve fare di più – ha sottolineato il consigliere regionale locrese – A questo ospedale va restituita la dignità».

Articoli correlati

top