venerdì,Novembre 27 2020

Coronavirus a Mammaola, nuovo caso positivo. Sale a 3 il numero dei contagiati

A confermarlo è il sindaco di Mammola Stefano Raschellà: «Abbiamo inoltre ritenuto necessario emettere altre 4 ordinanze di quarantena con sorveglianza attiva»

Coronavirus a Mammaola, nuovo caso positivo. Sale a 3 il numero dei contagiati

«I dati relativi alla giornata odierna segnano un nuovo caso positivo di un soggetto asintomatico, con un totale di 3 soggetti attualmente positivi. Dalle operazioni di monitoraggio effettuate, comunque, tutti i contatti relativi a questo caso di positività sono stati rintracciati e si trovano in isolamento domiciliare già da parecchi giorni. Rimane invariato il numero dei tamponi con esito negativo, mentre diventa in totale 29 il numero di soggetti di cui attendiamo l’esito del tampone».

A confermarlo è il sindaco di Mammola Stefano Raschellà: «Abbiamo inoltre ritenuto necessario emettere altre 4 ordinanze di quarantena con sorveglianza attiva. Ai positivi, alle loro famiglie e a quanti si trovano in quarantena/isolamento domiciliare va il pensiero della comunità mammolese. Siamo tutti chiamati ad un nuovo modo di essere vicini tra di noi.Data la situazione emergenziale attiva, abbiamo ritenuto fondamentale aprire il C.O.C., Centro Operativo Comunale, per garantire un efficace coordinamento delle attività a livello comunale-locale, il cui massimo punto di riferimento è il sindaco (Legge 225/1992 – Art. 15).

A tal proposito, il numero unico da contattare è quello personale del sindaco (3280142194) per qualunque necessità, emergenza o situazione critica. All’ordinanza 116/2020 di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e a quella di sospensione del mercato settimanale, se ne aggiunge un’altra, sofferta ma necessaria: la chiusura dei cimiteri comunali a partire dal 28.10 sino al 04.11. Riteniamo infatti che quella della Commemorazione dei Defunti possa costituire un’occasione di assembramento difficile da controllare anche se subordinata alle disposizioni dell’Ordinanza del Presidente f.f. della Regione Calabria n.80/2020. Sono rischi che in questo delicato momento non possiamo permetterci di correre.

Rinnoviamo l’appello al rispetto delle misure di distanziamento fisico interpersonale e delle misure igieniche di prevenzione, nonché al rispetto del divieto assoluto di spostamento tra le 24 e le 05 cui si accompagna una forte raccomandazione a limitare gli spostamenti non necessari, non solo di carattere regionale, ma anche e soprattutto a livello comunale. Conseguentemente a questa situazione, abbiamo deciso di chiudere al pubblico il Palazzo Municipale già a partire dalla giornata di domani. Stiamo lavorando in modo energico e insieme a tutti gli attori istituzionali del territorio, dalle Forze dell’Ordine sino ai sanitari. Grazie a loro, e a voi tutti concittadini, per la vostra collaborazione».