mercoledì,Novembre 25 2020

Coronavirus Campo Calabro, undici nuovi contagiati dal 12 novembre. La comunicazione di Repaci

Il sindaco annuncia la creazione dell’area di screening per i medici di base, la chiusura del parco verde e l’istituzione del numero bianco per i soggetti fragili

Coronavirus Campo Calabro, undici nuovi contagiati dal 12 novembre. La comunicazione di Repaci

«Dal 12 novembre a ieri sera ci sono stati comunicati undici nuovi casi nel territorio totale, salgono da 26 a 37 e possiamo registrare una guarigione». L’annuncio su Facebook del primo cittadino di Campo Calabro, Rocco Repaci.  

«Il numero di casi configurava una diffusione del contagio che ci ha portato a sospendere le attività didattiche e di prendere ulteriori misure- chiarisce il primo cittadino – Benchè si tratti di estensioni dei contagi familiari, è chiaro che il contagio entra dal lavoro, attività da cui non possiamo prescindere».

Il sindaco ha quindi elencato una serie di restrizioni per diminuire i contagi. La chiusura del parco verde per impedire che una superficie così ampia diventi luogo di diffusione del contagio. «Stiamo lavorando a misure a sostegno della popolazione, con il nuovo numero bianco che sarà riattivato da domani: grazie alle associazioni Nuova solidarietà e Passione civile. Per affrontare e monitorare le persone di iperfragilità». Infine allestimento di centro di screening nei locali dell’asilo del centro dismesso in attesa dell’avvio dei lavori. Messo a disposizione dei medici di base su richiesta dell’Asp per fare i tamponi (che non sono ancora arrivati). Infine test standard per monitorare gli impiegati comunali ed evitare i contagi.