venerdì,Novembre 27 2020

Sanità, Gratteri: «Strada non va bene per La Calabria. Serve un manager. Ho un nome»

Il procuratore di Catanzaro non ha dubbi: «Ha fatto grandi cose in Africa, ma qui serve altro». E pur avendo un'idea, non si pronuncia

Sanità, Gratteri: «Strada non va bene per La Calabria. Serve un manager. Ho un nome»

«Strada? Non va bene per la Calabria. So le cose straordinarie che ha fatto in Africa, ma il problema in Calabria non sono gli ospedali da campo, ma le ruberie e l’acquisto dei materiali medici. C’è bisogno di un manager, non di un medico. E non c’è bisogno nemmeno di ospedali da campo come se fossimo in Afghanistan: in Calabria ci sono 18 ospedali chiusi, meglio riaprire quelli.

Come commissario, andrebbe bene un calabrese emigrato per fame, che ha fatto i concorsi al nord perché non ha voluto fare i concorsi deviati dalle mafie al sud, un professore universitario. Avrei un nome ma non lo dico». Così il capo procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.